WTCR | Audi conferma l’uscita dal campionato, presente solo con privati

Segue la decisione di Volkswagen

Audi Sport ha deciso che non correrà più nel FIA WTCR in forma ufficiale a partire dal prossimo anno.
WTCR | Audi conferma l’uscita dal campionato, presente solo con privati

Dopo la decisione di Volkswagen d’impegnarsi esclusivamente nell’elettrico e di uscire di scena dal prossimo anno, anche Audi non correrà più in maniera ufficiale nel FIA WTCR. Legata anch’essa al Gruppo VW, la vedremo sulla griglia di partenza se non grazie ai team privati.

Volkswagen e Audi fuori dal WTCR

Quella di Audi è una decisione che segue quella di Volskwagen e che, di fatto, toglie un altro marchio dal Mondiale Turismo In questi due anni, la Casa degli Anelli aveva sempre concesso due factory driver alle squadre clienti, ma dal 2020 non sarà più così. «Il FIA WTCR si è evoluto in un panorama internazionale e ne abbiamo fatto parte fin dal primo giorno», ha detto Chris Reinke, boss di Audi Sport Customer Racing che ha subito messo le mani avanti. «Dallo scorso anno abbiamo conquistato 25 podi di cui sette sono delle vittorie. Un grande ringraziamento va ai nostri quattro piloti Niels Langeveld, Gordon Shedden, Jean-Karl Vernay e Frédéric Vervisch, nonché a Comtoyou Team Audi Sport, al Leopard Racing Team Audi Sport e ai nostri partner. Ora è giunto il momento di aprire un nuovo capitolo».

Comtoyou continua come privato?

Se Volkswagen continuerà a sviluppare il progetto della I.D. R, Audi al momento non ha dei piani “elettrici” se non la Formula E. Tornando al WTCR, WRT non ci sarà nel Mondiale e nemmeno nel TCR Europe, impegnandosi invece nel DTM e nel panorama GT; Comtoyou continuerà invece ma con un programma finanziato privatamente. «Dopo aver fissato un progetto iniziale per il 2020 insieme ai nostri collaboratori, speriamo di vedere l’Audi RS 3 LMS nel WTCR il prossimo anno. Auguriamo a Jean-Michel Baert e al suo team di esserci» ha concluso Reinke.

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati