IndyCar | Daly con Carpenter negli stradali e a Indianapolis nel 2020

Appoggiato dalla USAF

Conor Daly correrà per Ed Carpenter negli stradali della IndyCar Series, oltre alla 500 Miglia di Indianapolis.
IndyCar | Daly con Carpenter negli stradali e a Indianapolis nel 2020

Dopo aver deciso di portare al debutto Rinus VeeKay, Ed Carpenter ha deciso che Conor Daly completerà la line-up della sua squadra in IndyCar nel 2020. Il pilota statunitense correrà tutte le gare stradali e Indianapolis, fatta eccezione degli ovali dove correrà il team-owner.

Appoggiato dall’aviazione statunitense

Lo scorso anno, il 27enne originario dell’Indiana ha corso con Andretti (Indy e Laguna Seca), con Carlin (Texas, Iowa, Pocono e Gateway, in sostituzione di Max Chilton) e con Schmidt Peterson Motorsports (Portland, al posto di Marcus Ericsson). Stavolta arriva invece un programma molto più sostanzioso, prendendo il posto che apparteneva a Ed Jones nel team di Carpenter dopo che quest’ultimo non è mai riuscito a conquistare un risultato degno di nota – se non un 6° posto nello stradale di Indianapolis. Daly avrà anche l’appoggio della United States Air Force, ovverosia l’aeronautica militare degli Stati Uniti. «Sono grato alla US Air Force per la fiducia. Questa è un rapporto incredibile per crescere e diventare più forti mentre continuiamo ad aggiungere gare al nostro programma. Non potrei essere più felice che avvicinarmi ancora di più alla IndyCar a tempo pieno».

Le parole di Carpenter

«Sono estremamente orgoglioso ed entusiasta di dare il benvenuto a Conor Daly e alla US Air Force», ha dichiarato Carpenter. «Ho visto Conor crescere e maturare nel corso della sua carriera e sono fiducioso che i suoi anni migliori debbano ancora arrivare. È un grande onore rappresentare gli uomini e le donne che servono nell’aviazione degli Stati Uniti e speriamo di renderli orgogliosi in questa stagione».

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati