Monza Rally Show | Dai rally mondiali a quelli nazionali, passando per la pista e Youtube: ecco gli iscritti

Startlist del Monza Rally Show 2019

Scopriamo nel dettaglio chi correrà e con quali vetture al Monza Rally Show 2019: non solo rallisti, anche rappresentanti dal mondo della pista ed auto storiche
Monza Rally Show | Dai rally mondiali a quelli nazionali, passando per la pista e Youtube: ecco gli iscritti

Conto alla rovescia ormai agli sgoccioli per il Monza Rally Show 2019, che darà il via allo spettacolo questo venerdì per poi concludersi domenica con il consueto Masters’ Show sulla pista brianzola.

Dopo aver visto il programma con il percorso, diamo ora uno sguardo alla lista iscritti fresca di ufficializzazione. Abbiamo già parlato dei quattro moschettieri di Hyundai Motorsport che rappresenteranno i nomi più forti al via della tre giorni monzese, a bordo sia delle i20 R5 che delle i20 Coupé WRC per celebrare il titolo costruttori del team di Alzenau nel Mondiale Rally; a bordo delle 82 vetture in gara (divise tra 59 R5, 5 WRC della passata generazione e 18 Auto Storiche) troveremo comunque un parterre di rilievo sia internazionale che nazionale, che ben compensa l’annunciato forfait di Valentino Rossi, bene o male calamita di pubblico per il Monza Rally Show.

Monza Rally Show 2019, gli iscritti del Trofeo WRC 1.6 Turbo

A parte il quartetto Hyundai (composto da Thierry Neuville, che però parteciperà solo al Masters’ Show sulla i20 WRC, Craig Breen, Dani Sordo ed Andreas Mikkelsen) vediamo perciò di dare uno sguardo al resto della start list, a cominciare dai cinque in lotta per il Trofeo WRC 1.6 Turbo, rivolto alle massime espressioni delle quattro ruote rally che hanno corso nel campionato iridato dal 2011 al 2016. Sulla Ford Fiesta WRC troveremo Denis Babuin, che ritrova la vettura che ha potuto provare al Rally del Piancavallo di quest’anno; Enrico Tortone, primo di classe al Rally Ronde del Canavese 2019; Luca Ferri (che invece ha ottenuto il primato tra le WRC al Ronde di Palladio e di Sperlonga dello scorso anno) e Guido Zanazio (visto quest’anno anche al Rally 1000 Miglia nel CIWRC). La startlist del Trofeo WRC 1.6 Turbo è completata poi dall’unica vettura non Ford in gara, ovvero la Citroen DS3 con a bordo Mirko Puricelli.

Monza Rally Show 2019: gli iscritti nella R5

Nella ben più nutrita lista delle R5, a parte i già citati sino alla nausea Breen, Mikkelsen e Sordo troviamo protagonisti del Campionato Italiano Rally come il secondo classificato assoluto Andrea Crugnola, a bordo della ormai fidata Volkswagen Polo R5 per il team Gass Racing e con a fianco alle note Marco Bergonzi, oppure il rodato equipaggio composto da Luca Rossetti ed Eleonora Mori, ovviamente sulla Citroen C3 R5. Sempre dal CIR troviamo anche Rachele Somaschini, fresca vincitrice della Coppa ACI Sport Femminile e che si metterà alla prova con la Skoda Fabia R5 condivida con Chiara Lombardi.

Altri protagonisti di questa stagione nei campionati rally nella start list delle R5, come il trionfatore dell’Abarth Rally Cup Andrea Nucita, che gareggerà sulla Hyundai i20 per il Bernini Rally Team assieme a Mattia Nicastri (già navigatore di Crugnola nel precedente Monza Rally Show), oppure il campione dell’International Rally Cup Damiano De Tommaso, che ritroverà Giorgia Ascalone sulla Fabia R5. Sempre a proposito dei piloti vincenti della stagione 2019, troveremo a Monza anche Alessandro Re, che ha firmato il recente successo al Trofeo ACI Como: per lui una Polo navigata alle note da Fulvio Florean.

Sempre nella lista degli iscritti nelle R5 citiamo un pilota che proprio da quest’anno si è messo alla prova salendo in questa classe con buoni risultati, ovvero il giovane Luca Bottarelli, a bordo della Fabia con Giuseppe Zagami (equipaggio che si ricompone dopo il Monza Rally Show del 2017), il già pilota e commentatore sportivo Davide Valsecchi (anch’egli sulla vettura ceca, con Denis Tarantello), l’equipaggio formato dal già WRC2 Rhys Yates e dalla pilota ERC Catie Munnings, a Monza nelle insolite vesti di navigatrice sulla Fiesta R5, il figlio del due volte iridato nel WRC Marcus Grönholm, Niclas, con Antti Linnaketo sulla Fabia, il già pilota nella STK1000 ed attualmente youtuber Luca Salvadori (sulla Skoda con Alberto Vagaggini), e direttamente dalla pista il fresco trionfatore della FIA GT World Cup Raffaele Marciello (con Alessandro Noli Brianzi sulla Citroen C3) e Marco Bonanomi, che condividerà la Fabia con Luigi Pirollo.

Monza Rally Show 2019: le Auto Storiche

Scorrendo invece la competizione delle Auto Storiche al Monza Rally Show, segnaliamo la presenza del leggendario “Lucky”, con Luigi Cazzaro sulla Lancia Delta per il Quarto Raggruppamento Periodo J2 (1986-1990), Lucio Da Zanche con Nicolò Imperio nel Periodo J1 (dal 1982 al 1985) del Quarto Raggruppamento a bordo della Porsche 911 SCRS del fu Gruppo B, Alessandro e Michele Caffi con un’altra 911 ma nel Secondo Raggruppamento (1972-1975), in cui troviamo anche “Walter Ben”con la rallista Patrizia Perosino a bordo della Lancia Stratos. Qui l’elenco completo degli iscritti al Monza Rally Show 2019.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Commenti chiusi

Articoli correlati