Nasce il DTM Trophy: Hankook partner esclusivo per i pneumatici

Hankook supporterà il DTM Trophy

Debutta nel 2020 il DTM Trophy serie di supporto al DTM e che godrà della partnership esclusiva di Hankook. I dettagli
Nasce il DTM Trophy: Hankook partner esclusivo per i pneumatici

La famiglia delle competizioni nel motorsport si allarga con l’arrivo il prossimo anno del DTM Trophy, una nuova serie che supporterà il Campionato Turismo Tedesco (che nel 2020 accoglierà nel suo calendario Monza in pianta stabile) e sarà aperta alle vetture GT. Hankook ricoprirà il ruolo di fornitore ufficiale di pneumatici.

Panoramica sul DTM Trophy

Il nuovo campionato, sempre organizzato e promosso da ITR, punta ad ampliare la platea dei costruttori potenzialmente interessati al DTM (dal quale sono usciti recentemente protagonisti storici come Mercedes, mentre è terminata la collaborazione tra HWA e R-Motorsport, con questi ultimi reduci da una stagione sotto le attese con le Aston Martin) ed è aperto sia ai professionisti che ai giovani piloti che si stanno approcciando nella disciplina, oltre anche agli amatori. La nuova serie GT correrà in parallelo a sette appuntamenti del DTM, quattro in Germania ed uno a testa in Belgio, Svezia ed Olanda. Si partirà nel weekend del 24-26 aprile dalla pista di Zolder, per poi concludere il 2-4 ottobre ad Hockenheim.

Le vetture saranno delle GT a trazione posteriore inserite nelle categorie E2-SH e E2-SC, dotate di motori con potenza sino a 500 cv e presenti nelle officine di tutti i costruttori (motivo per cui ci si aspetta una buona partecipazione degli stessi nel DTM Trophy). Il format dei weekend prevederà, sulla falsariga del Campionato da cui si genera, due sessioni di prove libere il venerdì, a cui seguiranno le qualificazioni da 20 minuti e le due gare da 30 il sabato e la domenica. In palio i titoli per piloti, team ed Under 22, che avranno così la possibilità di mettersi in mostra in un contesto di gara internazionale: al vincitore assoluto del DTM Trophy 2020 andrà un premio in denaro di 75.000 euro, al vicecampione un assegno da 50.000 e al terzo classificato 25.000 euro. Al miglior giovane, inoltre, la possibilità di disputare un test drive a fine stagione a bordo di una vettura DTM.

DTM Trophy, Hankook fornirà le Ventus Race

Arriviamo quindi al ruolo di Hankook, che già dal 2011 svolge il ruolo di partner esclusivo per le gomme nel Campionato Turismo Tedesco. Anche nella serie del Trophy l’azienda sarà presente in prima linea, fornendo a tutti i team il suo prodotto di punta, ovvero il pneumatico Ventus Race, oltre a fornire il supporto tramite lo staff di meccanici ed ingegneri presenti in tutte le piste del calendario.

Commenta il Motorsport Director Europe di Hankook, Manfred Sandbichler: «Per noi, in virtù del nostro ruolo di partner di lungo corso del DTM, è stato un passo logico continuare la nostra collaborazione di successo nel DTM Trophy. Come partner per le gomme delle serie GT in tutto il mondo, abbiamo le competenze richieste per questo formato». Ricordiamo che oltre al DTM Hankook è partner nel mondo dell’endurance con la serie delle 24 Ore GT, nel Supercar Challenge oltre ad essere presente nei campionati delle monoposto come il British F4, la W Series e la Formula Renault Supercup. «Abbiamo anche una vasta esperienza quando si tratta di serie junior – prosegue Sanbichler – e possiamo offrire ai team e ai piloti del DTM Trophy il miglior supporto possibile. Non vediamo l’ora di affrontare nuove entusiasmanti sfide nei fine settimana del DTM , quando i fan potranno aspettarsi un motorsport che sarà ancora più spettacolare».

Dice la sua anche Achim Kostrom, Managing Director di ITR: «Il premio in denaro offerto ai primi tre in classifica e la possibilità di un test DTM per i migliori giovani sono incentivi unici per l’iscrizione al DTM Trophy. Siamo inoltre lieti di aver acquisito i servizi del nostro partner di lunga data Hankook per la nostra nuova serie di supporto. Ciò garantisce che tutti i concorrenti non solo avranno a disposizione il miglior materiale per un motorsport sicuro e attraente, ma anche il buon servizio di Hankook al quale siamo abituati in pista».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati