Formula E | Diriyah, Qualifiche 1: Sims e BMW s’impongono al comando

Seguono le Mercedes

Alexander Sims conquista la prima pole stagionale in Formula E, ma le Mercedes di Stoffel Vandoorne e Nyck de Vries inseguono.
Formula E | Diriyah, Qualifiche 1: Sims e BMW s’impongono al comando

La prima pole position della nuova stagione della Formula E se l’è conquistata Alexander Sims, a bordo della monoposto di BMW, sul tracciato dell’Arabia Saudita. Il britannico partirà davanti a Stoffel Vandoorne e a Nyck de Vries, che seguono con le due Mercedes.

La cronaca delle qualifiche

Sims conquista ben tre punti con il tempo segnato nella Superpole: 1’14”563, ben quasi tre decimi migliore rispetto al rivale belga; l’ex Formula 1 è stato molto rapido nel settore finale, portando già in alto la Casa di Stoccarda nella serie elettrica. Benissimo anche il suo compagno di squadra olandese, da poco campione della Formula 2 e già a suo agio in una serie completamente diversa a quella a cui era abituato. Edoardo Mortara sorprende con Venturi, agganciando il 4° posto davanti a Sam Bird e a Jérôme d’Ambrosio (Mahindra); l’alfiere di Virgin aveva ottenuto il miglior crono nelle quattro sessioni combinate, ma nel momento cruciale ha commesso un errore andando lungo alla curva 4, perdendo ben otto decimi nel primo settore rispetto al poleman. Ha sfiorato i migliori sei André Lotterer, che scatterà dalla settima posizione per la prima corsa della Porsche, che avrà subito dietro Oliver Rowland (Nissan e.dams), Maximilian Günther (BMW) e un sorprendente Oliver Turvey (NIO).

Diversi flop dai principali protagonisti

Non un inizio facile per il campione in carica Jean-Éric Vergne, fuori dalla top-10 con il suo 11° posto. Robin Frijns delude un po’ le aspettative con il 12° tempo, ma tutti i migliori piloti dello scorso anno non hanno fatto centro: Sébastien Buemi è 14°, Mitch Evans 16°, Lucas di Grassi addirittura 19°. Male António Félix da Costa (21°), così come Brendon Hartley (18°). James Calado è stato protagonista in negativo, dopo aver colpito il muro con il posteriore alla curva 16; stessa sorte per Nico Müller, in un incidente fotocopia.

ABB Formula E Championship – Diriyah ePrix, Qualifiche 1: classifica

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati