FIA F2 | Trident annuncia Lundgaard per l’ultimo round ad Abu Dhabi

Debutto per il danese

Trident ha scelto Christian Lundgaard per l'ultimo appuntamento della Formula 2 a Yas Marina, al fianco di Giuliano Alesi.
FIA F2 | Trident annuncia Lundgaard per l’ultimo round ad Abu Dhabi

Dopo aver debuttato al Gran Premio di Macao con un ottimo 4° posto, Christian Lundgaard scenderà in pista per la prima volta anche nella Formula 2, scelto da Trident per l’ultimo appuntamento di Abu Dhabi. Il danese sostituirà Ralph Boschung e correrà al fianco di Giuliano Alesi.

Un salto dalla Formula 3

Facente parte del programma junior di Renault, Lundgaard ha disputato una stagione completa nella Formula 3, collezionando una vittoria, due podi, due pole position, tre giri veloce e la sesta posizione finale nella classifica generale, tutto con una monoposto schierata da ART Grand Prix. Sicuramente è uno dei giovani che potrebbe tentare il salto nella seconda formula, dopo aver dimostrato ottime doti velocistiche e dopo una solida prestazione a Macao lo scorso weekend. «Siamo molto contenti di poter schierare a Yas Marina un talento come Christian Lundgaard, un ragazzo che sta dimostrando di essere uno dei piloti più talentuosi nel panorama del Motorsport», ha dichiarato Giacomo Ricci, Team Manager di Trident. «Quest’anno Christian ha disputato, da rookie, un’ottima stagione nel FIA Formula 3 Championship. Mi ha impressionato per le sue doti ogni volta che è sceso in pista. Per il Team Trident avere Christian a bordo rappresenta un’ottima opportunità per cogliere un buon risultato e contribuire alla sua crescita. Daremo il massimo per supportare il pilota danese al debutto in Formula 2, su un tracciato sul quale non ha mai corso».

Le parole di Lundgaard

«Sono orgoglioso ed entusiasta del mio debutto in F2 e vorrei ringraziare Renault Sport Academy, Trident e i miei partner per la loro fiducia in me», ha detto Lundgaard. «Entrare in un campionato all’ultimo round sarà una grande sfida, ma sarà anche una grande esperienza. F2 è un grande passo avanti, le corse sono sempre molto combattute e devi pensare in modo strategico su come trasformare le gare a tuo vantaggio – non vedo l’ora di iniziare e vedere cosa possiamo fare».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati