CIRT | Consani, Andreucci, Scandola e non solo: la start list del Tuscan Rewind 2019

I terraioli al Tuscan Rewind

Ecco gli iscritti del Campionato Italiano Rally Terra in gara al Tuscan Rewind 2019, ultimo atto della stagione su sterrato
CIRT | Consani, Andreucci, Scandola e non solo: la start list del Tuscan Rewind 2019

Il Tuscan Rewind concluderà la stagione 2019 non solo del Campionato Italiano Rally, ma anche di quello Terra, sebbene il Tricolore degli sterrati ha già laureato il suo campione con una gara di anticipo.

Passerella per Consani al Tuscan Rewind

La prova sulle strade bianche nei dintorni di Montalcino sarà infatti la passerella finale del campione 2019 Stephane Consani, assieme a Thibault De La Haye a bordo della Skoda Fabia R5 gommata Pirelli dell’Erreffe Rally Team; il francese, che ritroverà in gara sua fratello Robert a bordo della stessa vettura, ha disputato una stagione perfetta conquistando il primo appuntamento stagionale del Rally Adriatico, e poi i trionfi in successione al Rally Italia Sardegna, al San Marino Rally ed infine al Nido dell’Aquila, che gli ha consegnato ça va sans dire la corona di campione italiano rally terra.

I protagonisti del CIRT al Tuscan Rewind

La start list sul fronte CIRT del Tuscan Rewind 2019 conta in tutto diciotto iscritti, includendo anche i partecipanti del Trofeo Yokohama Terra: oltre a Consani, tra i vari nomi al via spicca ovviamente Paolo Andreucci (su Peugeot 208 T16 R5), undici volte campione tricolore rally che torna nel contesto del CIR in occasione della gara senese ed assieme ad Umberto Scandola, che da quest’anno è passato al campionato italiano su sterrato dopo aver corso nel Tricolore negli ultimi anni, ricomporrà una sfida – seppure a distanza – con gli ex colleghi del CIR nonché ex rivali per i titoli come Campedelli, Crugnola, Basso e Rossetti.

Al via anche Andrea Dalmazzini, altra carta di Ford Racing Italia: ormai ristabilitosi dall’infortunio che lo ha bloccato dal Rally Italia Sardegna (per poi rientrare al Rally di Modena), il già campione CIRT 2017 ritroverà alle note sulla nuova Fiesta R5 Giacomo Ciucci. Presenti anche Nicolò Marchioro, che sulla Fabia R5 dovrà difendere il suo secondo posto alle spalle di Consani minacciato da Scandola, a pochi punti da lui; Renato Travaglia, pluricampione nazionale ed anche europeo su Skoda anch’egli, stessa vettura su cui salirà a bordo Giacomo Costenaro e un figlio d’arte quale è Alberto Battistolli, che con la Fabia R5 affronterà la sua seconda gara stagionale tra le vetture moderne. Nello Storico, invece, correrà suo padre, il leggendario “Lucky”.

Ancora, il resto della start list prevede la presenza di Luca Hoelbling, compagno di squadra in Hyundai Rally Team Italia di Scandola, Massimo Squarcialupi su Fiesta R5, Giacomo Costenaro, Luciano Cobbe e Tullio Luigi Versace su Skoda Fabia R5.

Tra le R4 scatteranno al Tuscan Rewind la Mitsubishi Lancer Evo X di Giuseppe Messori e la Evo IX di Filippo Baldinini, mentre nel gruppo delle N4 troveremo Mattia Codato sulla Mitsubishi Lancer Evo X, già campione nel Trofeo Yokohama ed in corsa per il titolo nel Trofeo N4 Ruote Motrici, in cui gareggiano anche Piergiorgio Bedini, Christian Gabbarrini e William Toninelli.

Le Due Ruote Motrici saranno rappresentate da Simone Baroncelli, Michele Liceri ed Andrea Gallu, tutti sulla Peugeot 208 R2. Infine citiamo Davide Cagni a bordo della Renault Clio RS, in lotta per la vittoria nel Gruppo N Due Ruote Motrici, e Vincenzo Monni sulla Peugeot 106.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

CIRT | Consani, Andreucci, Scandola e non solo: la start list del Tuscan Rewind 2019 1.00/5 (20.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati