Peugeot 208 Rally 4 pronta al debutto: le immagini ufficiali [FOTO]

Svelata la Peugeot 208 Rally 4

Ecco come sarà la Peugeot 208 Rally 4, che andrà a sostituire la precedente 208 R2 nelle Due Ruote Motrici: le foto, le caratteristiche, i prezzi e quando debutterà

Nell’attesa di vederla in gara, la Peugeot 208 Rally 4 si mostra al mondo, svelando la nuova generazione della vettura di classe R2 che si adeguerà, dal 2020, alle nuove direttive della FIA.

Le nuove categorie Rally introdotte dalla FIA

Dal prossimo anno infatti la Federazione Internazionale introdurrà cinque categorie che sostituiranno le precedenti che identificavano le vetture nelle competizioni rally, che andranno dalla Rally 5 (equivalente alla attuale classe R1), sino alla Rally 1, quella delle WRC ed includendo quindi anche le classi R2, R2 con differenziale posteriore per rendere le vetture a quattro ruote motrici, ma dai costi contenuti ed ovviamente le R5 vere e proprie (in realtà, a dirla tutta la situazione si è fatta un po’ più confusa, ma tant’è).

Quindi, quella che è stata dal 2012 (anno di debutto) al 2019 la Peugeot 208 R2 lascerà spazio dal 2020 alla nuova 208 Rally 4, sempre a due ruote motrici, e che ha ultimato i test conclusivi per essere pronta ufficialmente per le competizioni, presumibilmente per gli inizi della prossima stagione primaverile.

Le caratteristiche della Peugeot 208 Rally 4

L’identità della nuova versione, nelle intenzioni di Peugeot, non si discosta da quella precedente, il cui successo è stato tale da diventare punto di riferimento nelle 2RM: ovvero mantenere l’equilibrio tra prestazioni ed affidabilità, rendendosi inoltre intuitiva da guidare. Lo sviluppo è cominciato questa estate per creare un’auto completamente nuova rispetto alla vecchia 208 R2: anzitutto si basa sul nuovo modello stradale mostrato al Salone di Ginevra di quest’anno, con dei cambiamenti già visibili sul lato estetico.

Per quanto riguarda l’anima della nuova Peugeot 208 Rally 4, sono confermate le specifiche del motore 3 cilindri turbo da 1.2 litri di cilindrata, basato sulla tecnologia PureTech, che consente quindi delle motorizzazioni più leggere e compatte a parità di prestazioni, e con minori consumi ed emissioni prodotte. Vi possiamo svelare la potenza prodotta, che sarà di 208 cavalli rispetto ai 185 della precedente R2; inoltre è dotata di un sistema di gestione del motore Magneti Marelli e di un cambio SADEV. Infine la Peugeot 208 Rally 4 sfrutta i benefici, in termini di riduzione di peso e miglioramento delle prestazioni, della nuova piattaforma CMP che compare nelle vetture prodotte dal Gruppo PSA appartenenti al segmento B. I pre-ordini per i clienti sportivi partiranno dal prossimo gennaio. Il prezzo sarà di 66.000 euro, tasse escluse.

Prime uscite per la Peugeot 208 Rally 4

Nell’attesa del debutto a pieno regime nel 2020, già quest’anno potremo vedere in azione in anteprima il nuovo modello. Questo avverrà in occasione del Madrid Rally che si disputerà dal 22 al 23 novembre: a bordo i neocampioni FIA ERC3 nonché portacolori della Peugeot Rally Academy, ovvero Efren Llarena e la navigatrice Sara Fernandez. Nel medesimo weekend la 208 Rally 4 si metterà alla prova per l’ultima gara del Campionato Francese Rally Asfalto, che farà tappa al Rallye du Var.

Crediti Immagini: © PEUGEOT Sport / Flavien Duhamel

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati