WEC | Button intenzionato a tornare a Le Mans con una LMP2

Per un futuro con le Hypercar

Jenson Button, che ha ormai lasciato il Super GT, ha nelle proprie mire il FIA WEC e Le Mans.
WEC | Button intenzionato a tornare a Le Mans con una LMP2

Dopo l’uscita di scena dal Super GT dello scorso weekend a Motegi, Jenson Button è a caccia di nuove sfide. Il pilota britannico, campione di Formula 1 nel 2009, avrebbe messo gli occhi su un possibile ritorno nella 24 Ore di Le Mans, in attesa anche delle future Hypercar.

I piani di Button per il futuro

Solamente due anni ha passato Button in Giappone, correndo e vincendo al debutto nella classe GT500 in coppia con Naoki Yamamoto lo scorso anno, guidando una Honda NSX-GT nel Team Kunimitsu. Nell’ultima conferenza stampa, rispondendo ad alcune domande sul suo futuro, l’inglese ha detto che «ci sono alcune gare che vorrei fare. Mi piacciono quelle fuoristrada, ma quelle che ho in mente sono molto differenti dalla Dakar, più aggressive. Alla fine di quest’anno correrò la Baja 1000 con alcuni amici, nello stesso weekend del DTM e della Super GT al Fuji. In futuro, correrò di nuovo a Le Mans. Sono molto emozionato riguardo i nuovi regolamenti del FIA WEC». Come ha poi rivelato Motorsport.com, ha specificato meglio il suo piano: «Se riesco il prossimo anno, voglio correre a Le Mans per raccogliere maggior esperienza. Probabilmente con una LMP2, perché suppongo abbiano lo stesso passo delle Hypercar».

I precedenti del britannico

Button aveva già corso nella maratona francese nel 2018, correndo con il prototipo di SMP Racing assieme a Mikhail Aleshin e Vitaly Petrov. Seguono poi le presenze nel Mondiale a Silverstone, Fuji e Shanghai, dove in quest’ultima ottenne l’unico podio assoluto in carriera grazie a un 3° posto finale.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati