WTCR | Una wildcard per il campione 2020 del TCR Australia

Un premio per entrare nel Mondiale

Dal prossimo anno, il campione del TCR Australia potrà correre come wildcard nel FIA WTCR in una tappa a scelta.
WTCR | Una wildcard per il campione 2020 del TCR Australia

Ci sarà un premio importante per chi vincerà il TCR Australia nel 2020: infatti, il campione potrà partecipare a un appuntamento del FIA WTCR o l’equivalente di una gara TCR internazionale. La wildcard verrà consegnata subito dopo il round finale.

Il campione del TCR Australia nel WTCR come wildcard

Cresce sempre più il movimento del TCR in Oceania e gli organizzatori vogliono trovare un punto di collegamento col Mondiale. Potenzialmente, col campionato che termina solitamente a settembre, il vincitore potrebbe prendere parte alle ultime tappe della stagione e anche alla prima gara endurance dedicata a tali vetture a Bathurst di dicembre. Il TCR Australia ha anche formalizzato il premio per i principianti, con l’istituzione del Michelin Rookie of the Year al posto della Privateer Cup. Il miglior debuttante avrà una giornata di test con una squadra europea, probabilmente con una che corre nella serie continentale; non confermati i premi in denaro del prossimo anno. «Questo è un annuncio significativo», ha dichiarato Matt Braid, a capo dell’Australian Racing Group. «Sia il premio per il campione, sia quello per i rookie, sottolineano la rilevanza globale del TCR Australia, offrendo ai piloti l’opportunità di progredire nella loro carriera sulla scena internazionale».

Brown tentato nel ripetere il bis

Will Brown, già matematicamente campione con una gara di anticipo, potrebbe tentare un back-to-back la prossima stagione proprio per via della wild card mondiale. «Mi piacerebbe molto correre all’estero, in una gara del WTCR o un evento internazionale», ha detto il pilota australiano. «Ho visto che il livello è alto, sarebbe bello potersi mettere in mostra».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati