CIRT | Tricolore Terra, la stagione 2020 si allunga: le novità

Le gare del CIRT 2020

Ufficializzate le gare del CIRT 2020: il Campionato Italiano Rally Terra aggiunge un appuntamento in più e riaccoglie due eventi
CIRT | Tricolore Terra, la stagione 2020 si allunga: le novità

Concludiamo il nostro excursus sulla stagione 2020 dei campionati nazionali rally, ufficializzata dalla Giunta Sportiva dell’ACI riunitasi ieri a Roma, con i dettagli di quello che sarà il prossimo anno del Tricolore Terra.

La stagione 2020 del CIRT

Il CIRT 2020 è quello che presenta maggiori novità rispetto al CIR e al CIWRC: a fronte delle conferme del Rally Adriatico, San Marino Rally, Tuscan Rewind (ma nella prossima stagione il coefficiente non sarà maggiorato a 1,5) e del Rally Italia Sardegna (ancora una volta solo Gara 1 sarà valida per i terraioli, come avvenuto nel 2019), il calendario si allungherà arrivando a sei appuntamenti totali, a fronte dei cinque di quest’anno (inizialmente dovevano essere quattro).

Ritornano quindi nel Campionato Italiano Rally Terra due eventi che hanno saltato il 2019 (non senza qualche strascico polemico): parliamo della Coppa Liburna Terra e del Rally dei Nuraghi e del Vermentino, che prospetta per il 2020 delle agevolazioni per chi si iscriverà alla gara sarda. Esce invece il Rally Nido dell’Aquila, reduce da una stagione con qualche turbolenza organizzativa da fronteggiare e persino voci di una possibile cancellazione, puntualmente smentite. Dopo aver però rinunciato quest’anno ad ospitare la cronoscalata del Monte Pennino e una tappa del Campionato Italiano Cross Country in parallelo a quella del CIRT, l’organizzatore PRS Group dovrà ripartire nel 2020 fuori da quest’ultima competizione. Infine, l’unica gara del Tricolore Terra con coefficiente maggiorato di 1,5 sarà il Rally Italia Sardegna.

CIRT 2020, gli appuntamenti ufficializzati (in ordine sparso)

Coppa Liburna Terra

Rally Adriatico

Tuscan Rewind

San Marino Rally

Rally dei Nuraghi e del Vermentino

Rally Italia Sardegna (solo Gara 1)

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati