WRC | Rally Catalunya 2019, si profila un duello finale tra Neuville e Tanak

Il resoconto del secondo pomeriggio sino alla PS13

La seconda giornata del Rally Catalunya 2019 vede entrare nel vivo lo scontro tra il leader della gara Neuville ed un Tanak deciso a rimontare
WRC | Rally Catalunya 2019, si profila un duello finale tra Neuville e Tanak

La seconda giornata del RACC- Rally di Catalunya 2019 si chiude con la conferma della leadership di Thierry Neuville e l’ottimo stato prestazionale che le vetture e i piloti di Hyundai Motorsport stanno dimostrando nel penultimo appuntamento del WRC, però Ott Tanak non ci sta a fare lo spettatore e suona la carica firmando un pomeriggio di buon livello.

L’estone infatti trova il ritmo giusto per poter valorizzare le performance della sua Toyota Yaris WRC, e riesce così a mettere pressione ai tre equipaggi Hyundai sulla vetta del rally catalano. A fine giornata rompe così il podio dei piloti della scuderia di Alzenau insinuandosi al terzo posto, seppur ancora distante da un Neuville autore di una gara sino a qui pulita, senza sbavature e in pieno controllo. Tanak però è scatenato, tanto è vero che oggi si è portato a casa quattro vittorie consecutive nelle prove speciali, perciò è lecito aspettarsi una spinta ulteriore nella decisiva giornata di domani. L’estone può tra l’altro concentrarsi solo su un avversario rimasto ad ostacolare la sua scalata al titolo mondiale, visto che Sébastien Ogier resta inchiodato all’ottavo posto e potrebbe dire addio alle speranze del settimo iride nel WRC. Ma vediamo nel dettaglio cosa è avvenuto nel pomeriggio, dalla PS10 alla PS13.

Rally Catalunya 2019: la PS10

Si riparte quindi dalla PS10 della ripetizione della Savallà (14,08 km) che non varia quanto visto nella mattinata, ovvero Neuville sempre in testa alla assoluta seguito dai compagni di squadra Sébastien Loeb e Dani Sordo. Intanto però Ott Tanak ottiene un altro miglior tempo dopo quello conquistato nella prova precedente e rosicchia qualche altro secondo che lo separa dal podio. Invariato il resto della top ten rispetto alla PS9, con Sébastien Ogier sempre ottavo. Nel frattempo, nel WRC2 Pro Skoda corre ai ripari dopo il disastroso avvio al Rally di Catalunya con un set-up migliorato per la Fabia R5 di Kalle Rovanpera, la cui vettura presenta qualche modifica nei differenziali: le prestazioni ne risentono positivamente, visto che il campione del WRC2 Pro 2019 inizia a ridurre il gap dal leader Mads Ostberg (ricordiamo che Skoda Motorsport si sta giocando il titolo costruttori nella categoria, sia con Rovanpera che con l’altro pilota schierato Jan Kopecký, attualmente terzo in Catalunya).

Rally Catalunya 2019: la PS11

Nella PS11 di Querol 2 (21,26 km) Tanak insiste ancora e si prende il terzo scratch consecutivo, portandosi così a 6,3 secondi dal terzo posto assoluto occupato da Sordo e a 25,7 secondi dal leader Neuville. Quest’ultimo allarga il divario dal secondo posto di Loeb che tocca così i 16,5 secondi, così come Rovanpera si avvicina sempre di più alla vetta del WRC2 Pro occupata da Ostberg (dieci i secondi che li dividono).

Rally Catalunya 2019: la PS12

Quarta vittoria di prova speciale per Tanak nella PS12 di El Montmell 2 (24,40 km), davanti ad un mai domo Ogier e a Neuville. La scalata verso il podio dell’estone registra un gap di appena un secondo e quattro decimi, ma resta sempre lontano più di una ventina di secondi dal primo posto di Neuville. Cambio della guardia dietro al belga, con Sordo che scavalca un frustrato Loeb al secondo posto: il francese non comprende il perché di risultati a suo dire non in linea con le prestazioni che avverte in gara. Nonostante qualche problema di sottosterzo, Jari-Matti Latvala è quinto seppur deluso dal proprio tempo, davanti ad Elfyn Evans. Ogier sta andando bene ma è pur sempre ottavo, mentre nel WRC2 Pro Rovanpera è sempre più vicino ad Ostberg, seguito da Kopecký. Nel WRC2 Eric Camilli mantiene la leadership.

Rally Catalunya 2019: la PS13

Dopo la ripetizione delle tre prove del mattino la giornata si chiude con la prova spettacolo cittadina di Salou da 2,24 km, vinta da Neuville che risponde così ai colpi in punta di fioretto di Tanak. La giornata si conclude quindi con il belga in testa, seguito a 21,5 secondi da Sordo e a 24,6 dallo stesso estone di Toyota, che rompe così la triarchia di Hyundai spodestando dal podio Loeb, scivolato al quarto posto per una stallata al motore, seppur con un gap di soli sei decimi di secondo da Tanak. Più distaccato il resto della truppa, a partire dal quinto piazzamento occupato da Latvala, a circa 22 secondi da Loeb, e poi Evans, Teemu Suninen ed Ogier stabile all’ottavo posto con un ritardo di quattro secondi e dieci da Neuville.

La top ten della seconda tappa del Rally di Catalunya si chiude con il leader del WRC2 Pro Ostberg e poi Kopecký che è decimo assoluto, nonché secondo dietro al norvegese di Citroen nella competizione riservata alle R5: Rovanpera infatti perde il suo piazzamento dietro Ostberg nel WRC2 Pro per aver perso la ruota posteriore sinistra dopo un impatto. Camilli chiude in testa la giornata del WRC2, davanti a Pierre-Louis Loubet. Arretra al settimo posto dopo un piccolo incidente simile a quello di Rovanpera Fabio Andolfi, che è uno dei sei piloti ancora in corsa per il titolo nella categoria. O meglio, ormai cinque, visto che Nikolay Gryazin è protagonista suo malgrado di un incidente (per fortuna senza gravi conseguenze per l’equipaggio) che lo estromette dalla lotta per la vittoria nel WRC2 2019.

POS.#PILOTATEMPODISTACCO
1.11T. NEUVILLE 2:25:15.8
2.6D. SORDO2:25:37.3+21.5
3.8O. TÄNAK2:25:40.4+24.6
4.19S. LOEB2:25:41.0+25.2
5.10J. LATVALA2:26:02.6+46.8
6.33E. EVANS2:26:25.0+1:09.2
7.3T. SUNINEN2:26:40.3+1:24.5
8.1S. OGIER2:29:25.7+4:09.9
9.23M. OSTBERG2:31:51.0+6:35.2
10.56E. CAMILLI2:31:54.0+6:38.2
11.24J. KOPECKY2:32:33.1+7:17.3
12.21K. ROVANPERÄ2:32:42.5+7:26.7
13.41P. LOUBET2:32:54.7+7:38.9
14.43K. KAJETANOWICZ2:33:12.7+7:56.9
15.53E. LINDHOLM2:33:23.2+8:07.4
16.22G. GREENSMITH2:34:42.7+9:26.9
17.47O. VEIBY2:35:00.7+9:44.9
18.58J. SUAREZ2:35:08.9+9:53.1
19.46F. ANDOLFI2:35:15.4+9:59.6
20.59J. SOLANS2:35:25.3+10:09.5

Domani il gran finale del Rally di Catalunya con le ultime quattro prove speciali e il clou della Power Stage con i punti extra in palio: qui il programma con i dettagli e gli orari.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati