Presentato l’Adria Motor Week a Monza. Diretta dell’evento su AutomotoTV

In programma dal 22 al 24 novembre.

L'Adria Motor Week, il nuovo evento motoristico di fine stagione, è stato presentato ufficialmente a Monza in quest'ultimo weekend.
Presentato l’Adria Motor Week a Monza. Diretta dell’evento su AutomotoTV

In occasione dell’ultimo appuntamento dell’ACI Racing Weekend della stagione – che ha visto in pista la Formula 4 Italiana, il Campionato Italiano Gran Turismo, il TCR Italy, la Porsche Carrera Cup Italia e il Mini Challenge –, è stato presentato l’Adria Motor Week, il nuovo evento motoristico organizzato dall’Adria International Raceway e in programma dal 22 al 24 novembre.

La presentazione a Monza

Alla conferenza, avvenuta nella sala stampa dell’Autodromo, sono intervenuti il Direttore Generale di ACI Sport Marco Rogano, il direttore dell’autodromo di Adria Mario Altoè e il direttore di gara di ACI Sport Gianluca Marotta. Annunciata anche la partnership con AutomotoTV, che seguirà l’evento attraverso la programmazione live durante i momenti clou delle tre giornate. Uno studio allestito nel paddock consentirà, inoltre, di raccontare il dietro le quinte dell’evento, sempre rigorosamente in diretta. Ci saranno corse a inseguimento, aree per l’off-road, rally, drifting, test drive e hot laps per il pubblico anche con vetture elettriche.

Le parole di Marco Rogano

«Sono molto contento di questa iniziativa. Tutti ci sentiamo un po’ tutti orfani del Motor Show, ci dispiace che questa manifestazione si sia interrotta, perché si andava a collocare in un periodo in cui l’automobilismo sportivo sembra essere in pausa», ha detto Marco Rogano, Direttore Generale di ACI Sport. «Con eventi di questo genere, anche alle porte dell’inverno piloti, team, preparatori possono far lavorare le macchine, e questo ci fa piacere, ed è anche una forma di spettacolarizzazione che abbiamo visto piacere al pubblico. Credo che il progetto che Adria sta mettendo in piedi dovrebbe essere seguito un po’ da tutti gli autodromi, anche durante l’anno, perché serve anche questo tipo di manifestazioni che coinvolgano molto il pubblico. Gli autodromi sono dei ‘contenitori’ che non devono servire solo per eventi agonistici come quelli che viviamo tutto l’anno con gli ACI Racing Weekend o anche con gli eventi internazionali, ma anche per ravvivare con eventi-spettacolo lo sport automobilistico, che dopo il calcio è il più seguito in Italia».

Le parole di Mario Alotè

«Grazie all’autodromo di Monza per averci ospitati e grazie a Marco Rogano, che crede in questo progetto e ci sta tenendo per mano in questo passo», ha esordito il direttore di Adria International Raceway Mario Altoè. «La struttura di Adria si presta per questo tipo di eventi. Suddivideremo le piste per le varie attività, nel tracciato tradizionale avremo sfide veloci side by side, nell’area kart ci sarà il rally, in un’altra area del paddock avrà spazio il drifting. E poi ci saranno aree nel paddock per l’offroad e per test di vetture stradali, anche elettriche. Non abbiamo la velleità di sostituirci al Motor Show, la cui tradizione è importantissima fra tutti gli appassionati, ma vorremmo creare una grande area 48 dove il pubblico sia protagonista, salga sulle vetture da gara, da rally o drifting, e viva queste emozioni e un domani si avvicini al motorsport come protagonista. Ospiteremo una selezione del Rally Italia Talent e in ognuno dei tre giorni verrà scelta una persona che vincerà un posto guida alla 24 Ore di Adria. Diventeranno veri piloti per un giorno e li seguiremo anche nella preparazione e nel conseguimento della licenza».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Commenti chiusi

Articoli correlati