Suzuki Rally Cup | Scalzotto vince il Rally Due Valli, ma il girone CIR 2019 è di Fabio Poggio

Ultimo atto del Suzuki nel girone CIR

Il Rally Due Valli incorona Andrea Scalzotto come vincitore di tappa, ma il Suzuki Rally Cup vede trionfare nel girone del Campionato Italiano Rally Fabio Poggio: tutti i risultati, le classifiche e i premi
Suzuki Rally Cup | Scalzotto vince il Rally Due Valli, ma il girone CIR 2019 è di Fabio Poggio

Il quadro del Suzuki Rally Cup prima della finalissima del Trofeo ACI Como è ormai completo con la chiusura anche del girone del Campionato Italiano Rally, consumatasi al Rally Due Valli dello scorso weekend.

Suzuki Rally Cup, Due Valli: Poggio amministra, Scalzotto a manetta

Anzitutto, il girone è conquistato da Fabio Poggio: pur con un risibile vantaggio di soli tre punti rispetto agli avversari prima di affrontare la gara veronese, il pilota di Alma Racing a bordo della Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 (assieme a Valentina Briano) ha amministrato la sua corsa risalendo prova speciale dopo prova speciale al secondo posto finale, dietro all’equipaggio vincitore del Due Valli formato da Andrea Scalzotto e Daniele Cazzador.

D’altronde, Poggio ha compreso quasi subito che era inutile correre rischi inutili per scalzare Scalzotto (perdonateci il tremendo calembour), e così il già vincitore quest’anno del Suzuki delle prime due tappe stagionali (al Rally Il Ciocco e al Sanremo) termina il Due Valli a poco più di due minuti da Scalzotto, a sua volta trionfatore quest’anno del monomarca al Rally di Roma Capitale e detentore di un vantaggio di circa cinquanta secondi dopo la prima giornata.

I piazzamenti del Suzuki Rally Cup al Due Valli: Scalzotto vince nell’Under 25

L’equipaggio del Funny Team completato da Daniele Cazzador sulla Swift 1.6 Sport è seguito poi dai vincitori del precedente Rally del Friuli Venezia Giulia, ovvero Simone Rivia ed Andrea Dresti, terzi a circa tre secondi dalla piazza d’onore. Quarto posto nel Due Valli per uno dei giovani talenti messo in luce quest’anno (a cui però è mancata la continuità, un po’ di fortuna e qualche prestazione in più, ma era pur sempre il suo primo anno nel Suzuki, coronato comunque dalla vittoria alla Targa Florio), ovvero Emanuele Rosso, che con il navigatore Andrea Ferrari ottiene i migliori tempi nelle ultime quattro prove speciali. Per il pilota della Meteco Corse arriva anche il secondo posto nella classifica Under 25 del Suzuki Rally Cup 2019, dietro il leader di quest’anno Scalzotto. Il navigatore di quest’ultimo invece trionfa tra i navigatori del Suzuki Rally Cup girone CIR 2019.

Quinto posto per Corrado Peloso e Iuri De Felice, in lotta per il podio quasi sino alla fine sino a quando una sbavatura con la loro Swift 1.0 Boosterjet ha comportato l’addio alla battaglia per le prime tre posizioni. Al sesto Giorgio Fichera e Gioele Vighi, primatisti nella categoria nelle Racing Start, settimo Stefano Strabello con Paolo Scardoni ed ottavo Danilo Costantino con Emanuele Dinelli. Solo undicesimi Sergio Denaro ed Ermanno Corradini.

Le ultime due posizioni della top ten sono occupate da due esordienti sulle Swift 1.0 Boosterjet R1 in arrivo dall’edizione 2019 dell’ACI Rally Italia Talent (format che anche il prossimo anno proseguirà la partnership con Suzuki). Ottavo posto quindi per Marco Betti e Nicolò Lazzarini, equipaggio che ha vinto la categoria Non Licenziati ACI Sport del talent, mentre i trionfatori assoluti del format – Luca Insalata e Lorenzo Lamanda – chiudono decimi.

Ora i gironi del Suzuki Rally Cup 2019 si riuniscono con i migliori equipaggi distintisi nel Campionato Italiano Rally e in quello Tricolore WRC (compreso il vincitore di quest’ultimo circuito, Simone Goldoni) per decretare il vincitore assoluto di quest’anno nel monomarca al prossimo appuntamento, il gran finale del Trofeo ACI Como che si correrà tra il 25 ed il 26 ottobre.

Suzuki Rally Cup 2019: la classifica finale del Rally Due Valli

  1. (50) Scalzotto e Cazzador (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – U25 – Funny Team) in 2h05’37.9;
  2. (51) Poggio e Briano (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Alma Racing) a 2’01.8;
  3. (49) Rivia e Dresti (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Novara Corse) a 2’03.5;
  4. (52) Rosso e Ferrari (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R 1 – Meteco Corse) a 2’14.8;
  5. (56) Peloso e De Felice (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R/R1 – La Superba) a 2’59.9;
  6. (58) Fichera e Vighi (Suzuki Baleno 1.0 Boosterjet RS – Wrt) a 4’02.2;
  7. (54) Strabello e Scardoni (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Destra 4) a 4’37.1;
  8. (53) Costantino e Dinelli (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Meteco Corse) a 5’32.8;
  9. (70) Betti – Lazzarini (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS) a 8′ 34.7;
  10. (59) Insalata e Lamanda (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS) a 9’14;
  11. (57) Denaro e Corradini (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Alma Racing) a 16’11.0.

Suzuki Rally Cup 2019, girone CIR: classifiche finali e premi assegnati

-Piloti:

1. POGGIO FABIO punti 78 (Premio Suzuki Rally Cup 18.000,00 Euro);

2. Scalzotto Andrea 76 (Premio Suzuki Rally Cup 11.000,00 + 4.000,00 Euro);

3. Rivia Simone 74 (premio 8.000);

4. Peloso Corrado 69 (Premio Suzuki Rally Cup 6.000,00);

5. Rosso Emanuele 51 (Premio Suzuki Rally Cup 4.000,00 Euro);

6. Costantino Danilo 34 (Premio Suzuki Rally Cup 3.000,0 Euro);

7. Fichera Giorgio 29 (Premio Suzuki Rally Cup 2.000,00 Euro);

8. Denaro Sergio 27 (Premio Suzuki Rally Cup Cronografo);

9. Martinelli Stefano, Strabello Stefano e Borgato Simone 24;

13. “Pinopic” 9; 14. Iacconi Andrea 8;

15. Soliani Marco 7;

16. Lunelli Rino 2.

Under 25: 1. SCALZOTTO ANDREA punti 76; 2. Rosso Emanuele 51; 3. Strabello Stefano e Borgato Simone 24.

Navigatori: 1. CAZZADOR DANIELE punti 81 (Premio Suzuki Rally Cup 1.000, 00); 2. Briano Valentina 58; 3. Ferrari Andrea 51; 4. Parodi Alessandro 29; 5. Iguera Massimo 24; 6. Duro Simona 22; 7. Carrucciu Paolo 20; 8. Treccani Fabio 20; 9. Grilli Federico 17; 10. Guzzi Giancarla 14; 11. D’Ambrosio Sofia 12; 12. De Paoli Marta, Barbaro Giovanni 9; 14. Argentin Marco e Biagi Nicola 8; 15. Conci Matias 6; 16. Morelli Valentino 2.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati