TCR DSG Endurance | Mugello, Gara: Giovanni e Alessandro Altoè si prendono il titolo

In una corsa ricca di sorprese

omy Dall’Antonia e Samuele Piccin vincono la gara del Campionato Italiano TCR DSG Endurance, ma il titolo va agli Altoè.
TCR DSG Endurance | Mugello, Gara: Giovanni e Alessandro Altoè si prendono il titolo

Un ultimo appuntamento davvero rocambolesco per il Campionato Italiano TCR DSG Endurance al Mugello: Giovanni e Alessandro Altoè vincono il titolo con il loro 7° posto, mentre la vittoria va a Romy Dall’Antonia e a Samuele Piccin.

Prima parte dietro a SC, il via dopo 40 minuti

Alle 9 del mattino, con il circuito ancora privo di visibilità a causa della nebbia, la partenza è avvenuta in regime di Safety Car, che si è mantenuta in pista per i primi 40 minuti di gara. Tanti equipaggi hanno deciso di rivoluzionare le strategie iniziali di gara effettuando subito le due soste obbligatorie di 5 minuti per poi fare uno stint più lungo – tra questi quelli degli Altoè, di Giacomo Barri/Ermanno Dionisio, di Cosimo Barberini/Carlotta Fedeli e di Sandro Pelatti/Gabriele Volpato. Altri hanno deciso di guadagnare qualche posizione e rimanere in pista. Nei primi 40 minuti di gara le posizioni dei piloti si alternano grazie alla strategia dei pitstop e l’equipaggio degli Altoè, in lotta per il titolo italiano, riesce a guadagnare 5 posizioni dopo la partenza dal fondo dello schieramento per l’uscita di pista nella Qualyfing Race a causa di un problema tecnico.

Altre due SC durante la corsa, foratura per Barri/Dionisio

Poco dopo il via libera con bandiera verde, c’è stata l’uscita di pista per l’equipaggio esordiente Edoardo Necchi, che corre in equipaggio con il padre Piero: l’impatto dell’Audi contro le barriere fa uscire di nuovo la SC e alcuni piloti ne approfittano ancora per entrare in pitlane per i rifornimenti. Ancora la vettura di sicurezza dopo la prima ora, per la bandiera bianca dell’equipaggio Montalbano/Ruberti. Al 31° giro l’Audi di Barri/Dionisio, che si era portata in testa, deve rientrare per una foratura perdendo alcune posizioni. Poco dopo anche l’equipaggio degli Altoè rientra per sostituire gli pneumatici anteriori, ma per loro si tratta di una strategia preventiva. Nel frattempo la direzione gara assegna venticinque secondi di penalità all’equipaggio Barberini/Fedeli su Cupra per il contatto con Montalbano.

Il finale regala la gioia agli Altoè

A condurre la gara nelle ultime fasi è l’equipaggio Dall’Antonia/Piccin con la Cupra di BF Motorsport, seguiti Pellegrini/Vullo. Finale senza ulteriori colpi di scena con le posizioni invariate, con Scalvini/Guerrieri sul terzo gradino del podio. Solamente sesti Barri/Dionisio, che regalano definitivamente il titolo a Giovanni e Alessandro Altoè arrivati settimi.

Campionato Italiano TCR DSG Endurance – Mugello, Gara: classifica

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati