WRC | Rally Galles 2019, shakedown: Meeke non sfigura in casa, incalzano i Citroen, indietreggia Tanak [VIDEO]

I risultati dello shakedown

Si è concluso lo shakedown che dà il via al Rally Galles 2019: miglior tempo per Kris Meeke, seguito da Evans e i due Citroen con lo stesso tempo. Attardati Neuville e Tanak
WRC | Rally Galles 2019, shakedown: Meeke non sfigura in casa, incalzano i Citroen, indietreggia Tanak [VIDEO]

Graziato dall’uragano Lorenzo, ormai declassato ma in prossimità delle coste dell’Irlanda, il Rally del Galles 2019 ha mosso i primi passi del suo programma partendo dallo shakedown che si è corso stamattina sulle strette ed umide strade di Gwydir, nel nord del Principato gallese.

Rally Galles 2019, shakedown: tre piloti con lo stesso tempo dietro Kris Meeke

A fare gli onori di casa – letteralmente – nei vai giri dei 4,68 km della prova generale del rally ci ha pensato il britannico Kris Meeke, che conquista il miglior tempo fermando le lancette a 2:54.1 nel secondo dei tre passaggi compiuti. Il pilota di Toyota Gazoo Racing per la quinta volta nel WRC 2019 svetta in uno shakedown, dimostrandosi uno specialista nelle fasi di riscaldamento di una gara (poi però lungo il resto del weekend si perde un po’ per strada tra errori e sfortune, ma questa è un’altra storia).

Dietro Meeke si posizionano ben tre piloti che ottengono lo stesso riscontro cronometrico con un ritardo di 1,1 secondi dal britannico: nell’ordine parliamo di Elfyn Evans, di ritorno nel Mondiale dopo tre turni di stop causa infortunio e che è uno dei due piloti nella top ten a disputare quattro giri (ma nel primo l’alfiere di M-Sport Ford aveva ottenuto il miglior tempo); seguono poi con lo stesso crono i due portabandiera di Citroen, ovvero Sébastien Ogier ed Esapekka Lappi, rispettivamente terzo e quarto.

Rally Galles 2019, shakedown: il resto della top ten

Al quarto posto un altro pilota sulla Ford Fiesta WRC di M-Sport, ovvero Teemu Suninen, distante un solo decimo di secondo dai tre avversari ex aequo prima di lui. Sui scivolosi sterrati gallesi si posiziona invece sesto con soli due giri completati Thierry Neuville, che porta la sua Hyundai i20 Coupé WRC a due decimi da Suninen e quindi a 1,4 secondi dal primato. Settimo Jari-Matti Latvala e solo ottavo Ott Tanak: il resto della compagine Toyota e soprattutto l’attuale leader del WRC 2019 non brilla nello shakedown, con l’estone a 2,3 secondi dal compagno di squadra Meeke. Non un buon biglietto da visita per Tanak dopo il disastro in Turchia, ma c’è anche da dire che i piloti in lotta per i titoli hanno anche optato per una tattica conservativa in modo da risparmiare le gomme per il resto dell’impegnativo weekend.

La top ten si conclude con gli altri due schierati da Hyundai, ovvero Craig Breen, alla sua seconda uscita stagione con la i20 Coupé WRC e che termina nono, ed Andreas Mikkelsen, decimo e che come Evans disputa quattro passaggi nello shakedown. Kalle Rovanpera è dodicesimo assoluto (dietro Pontus Tidemand) e primo nel WRC2 Pro con la Skoda Fabia R5, seguito nella categoria da Mads Ostberg e Gus Greensmith. Solo quinto, nonché diciottesimo assoluto, Hayden Paddon, al suo rientro ufficiale nel Mondiale, sebbene utilizzi per ora una Ford Fiesta R5 fornitagli da M-Sport in attesa di guidare la WRC Plus in Australia, a fine stagione. Il neozelandese ha ammesso che ci voglia un po’ di tempo per riambientarsi nel campionato iridato dal quale manca da quasi un anno, oltre che riuscire a stabilire il giusto feeling con il grip scivoloso delle strade gallesi.

Nel WRC2 invece impressiona il giovane Oliver Solberg, al debutto nel Mondiale con la Volkswagen Polo GTi R5 con cui ha già dato ottima prova di sé quest’anno nell’ERC. Il giovanissimo pilota, non ancora maggiorenne, svetta nella categoria con il miglior tempo e vince il particolare duello in famiglia contro il padre Petter, sulla stessa vettura, relegandolo al secondo posto con più di due secondi di ritardo. Nello Junior WRC, al suo atto finale di stagione, il miglior riscontro cronometrico è di Dennis Rådström.

POS.PILOTAVETTURATEMPO
1.Kris MEEKEToyota Yaris2min 54.1sec
=2.Esapekka LAPPICitroën C3+1.1sec
=2.Elfyn EVANSFord Fiesta+1.1sec
=2.Sébastien OGIERCitroën C3+1.1sec
5.Teemu SUNINENFord Fiesta+1.2sec
6.Thierry NEUVILLEHyundai i20+1.4sec
7.Jari-Matti LATVALAToyota Yaris+1.9sec
8.Ott TANAKToyota Yaris+2.3sec
9.Craig BREENHyundai i20+2.7sec
10.Andreas MIKKELSENHyundai i20+3.1sec

Stasera la prima prova speciale e da domani il via al lungo weekend di gara del Rally del Galles 2019: qui il programma completo con gli orari e tutti i dettagli.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati