ERC | Rally Cipro 2019, Al Attiyah domina la Qualifying Stage. Le posizioni di partenza di domani

La top ten della Qualifying Stage

Prime formalità per il Rally Cipro 2019, che stamane ha definito le posizioni di partenza dei primi quindici piloti dopo la Qualifying Stage
ERC | Rally Cipro 2019, Al Attiyah domina la Qualifying Stage. Le posizioni di partenza di domani

Per Nasser Al-Attiyah correre al Rally di Cipro è un po’ come tornare ogni volta a casa: il feeling tra il pilota qatariota e la penultima tappa del Campionato Europeo Rally della FIA è tendenzialmente eccellente, e giusto per non smentirsi Al-Attiyah parte subito con il piede giusto (e pesante) nella Qualifying Stage.

Rally Cipro 2019, la top ten della Qualifying Stage

La wild card già cinque volte vincitore a Cipro conquista infatti, assieme al navigatore Matthieu Baumel a bordo della Volkswagen Polo GTI R5 (che utilizza per la prima volta nelle gare rally quest’anno), il miglior tempo nella sessione di qualificazione che dà diritto ai primi quindici piloti di scegliersi l’ordine di partenza nella gara vera e propria. I 3,60 km della Qualifying sono dominati dall’altezza reale con un vantaggio di 1,5 secondi su un’altra vecchia volpe che però, a differenza di Al-Attiyah, si sta giocando l’ERC 2019, ovvero Alexey Lukyanuk, in coppia con AlexeyArnautov sulla Citroen C3 R5.

Al terzo posto troviamo Norbert Herczig, già sul podio del Rally di Cipro lo scorso anno e che chiude a 2,4 secondi dal miglior tempo, a bordo anch’egli di una Polo GTI R5. Fuori dal podio della prova di qualificazione il vincitore della gara cipriota nel 2018 dopo una accesa battaglia proprio con Al-Attiyah, ovvero la gloria locale Simos Galatoriotis (su Skoda Fabia R5), che si ferma a quattro decimi dal terzo posto di Herczig. Solo quinto, con un ritardo di 3,8 secondi dalla vetta, l’attuale leader dell’ERC (sebbene con un vantaggio risicato di un solo punto su Lukyanuk) Chris Ingram, che a Cipro si sta giocando molto sia per il titolo che per la carriera, dopo aver rischiato di non poter correre per carenza di fondi.

Dietro al britannico su Fabia R5 troviamo un’altra wild card, il già plurititolato WRC Mikko Hirvonen che non ha ambizioni di risultati dirompenti in questa incursione nell’ERC (dove ritorna dopo averci partecipato l’ultima volta nel 2002). Un rientro un po’ sfortunato perché la sua Ford Fiesta R5 danneggia leggermente l’angolo anteriore destro dopo aver tagliato una chicane. Settimo posto per Łukasz Habaj, attuale terzo della classifica ed altro pilota in lotta per il titolo, mentre Niki Mayr-Melnhof si piazza all’ottavo posto. La top ten della Qualifying Stage si chiude con Emilio Fernàndez e Paulo Nobre, che prende il posto Abdulaziz Al-Kuwari dal momento che la sua corsa è stata intralciata dalla vettura di Tibor Érdi Jr., bloccatasi nel mezzo della strada per un problema tecnico. Di conseguenza la classifica è stata cambiata con la decisione dei commissari di gara di assegnarli un tempo d’ufficio.

Problemi nelle prove libere (che precedevano la Qualifying) per Albert von Thurn und Taxis e Juan Carlos Alonso: il primo si cappotta danneggiando la sospensione anteriore sinistra della sua Fabia R5, ma comunque prenderà regolarmente il via della gara da domani; lo spagnolo, invece ha dovuto fare i conti con una perdita d’olio della sua Mistubishi Lancer Evolution X.

Rally Cipro 2019, le posizioni di partenza di domani

Sono state intanto scelte le posizioni di partenza per la prima giornata del Rally di Cipro: Al-Attiyah sarà l’ultimo a scattare, godendo di un ottimo vantaggio sugli sterrati. Sarà preceduto dagli altri avversari in ordine inverso di classifica (più o meno: Nobre, ad esempio, comincerà sesto) sino al primo pilota che partirà, ovvero Andreas Psaltis, che aveva però chiuso quattordicesimo nella Qualifying.

Stasera la cerimonia di partenza e domani il via alla gara vera e propria: qui il programma con i dettagli del Rally di Cipro 2019.

Crediti Immagine di Copertina: FIA ERC

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati