IndyCar | Monterey, Gara: Herta futuro da rockstar, a Newgarden il titolo

Secondo scettro per l'alfiere di Penske

Josef Newgarden conquista il suo secondo titolo nella IndyCar Series, ma la vittoria della gara di Laguna Seca va alla futura stella Colton Herta.
IndyCar | Monterey, Gara: Herta futuro da rockstar, a Newgarden il titolo

Un finale elettrizzante quello visto a Laguna Seca, ultimo appuntamento stagionale della IndyCar Series: Colton Herta fa sua la corsa dopo una prestazione maiuscola, mentre Josef Newgarden gioca d’astuzia e si porta a casa il secondo titolo della categoria.

IndyCar Series – Monterey, Gara: la cronaca

Herta, fermato da Andretti per correre sulla #88 anche il prossimo anno, ha resistito per tutti e 90 i giri agli assalti di Scott Dixon e di Will Power. Il figlio di Bryan ha davvero sudato sette camice, ma ha retto benissimo alla pressione messa dai due ben più esperti rivali; Dixon ha provato a tagliare fuori il giovane statunitense con un undercut dopo il primo pit-stop senza riuscirci, poi lasciando strada all’australiano del Team Penske che ha chiuso a soli sei decimi di distacco. La corsa era però incentrata sulla sfida stellare al titolo tra Newgarden e Alexander Rossi: i due sono sembrati molto in difficoltà sulla pista di Monterey, soprattutto l’alfiere di Andretti che si è ritrovato spesso in crisi con le gomme. Per il neo campione è bastata gestire la situazione, anche grazie ai 41 punti che dividevano lui dall’ex Formula 1, e si è potuto sfregiare della seconda corona in tre anni con l’8° posto finale. Da dire che Rossi ha trovato anche qualche ostacolo dai rivali, anche nei primi giri con Simon Pagenaud che lo ha spinto fuori sulla sabbia; il francese ha poi terminato 4°.

IndyCar Series – Monterey, Gara: Rosenqvist si aggiudica il titolo Rookie

Chi ha dato il tutto e per tutto è stato Felix Rosenqvist: lo svedese partiva dalla 15esima posizione ed era in piena lotta per il titolo Rookie proprio con Herta, ovviamente in alto in una gara che regalava doppi punti. Il driver di Chip Ganassi si è fatto spazio a suon di sorpassi – proprio come quello alla Cavatappi su Newgarden, o quello su Rossi al 36° giro – ed è risalito al 5° posto, cogliendo il successo tra gli esordienti. Sébastien Bourdais è classificato 7°, mentre James Hinchcliffe e Marcus Ericsson hanno concluso rispettivamente 9° e 11°. Un po’ sottotono Ryan-Hunter Reay, che ha stallato pure la vettura dopo il primo rifornimento. Ritirato Santino Ferrucci per aver colpito duramente Takuma Sato e, di conseguenza, aver danneggiato la sospensione, seguito da Ed Jones qualche tornata più tardi.

NTT IndyCar Series – Firestone Grand Prix of Monterey, Gara: classifica (in arrivo)

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati