Ultimi test per l’Alpine A110 Rally prima dell’imminente debutto [FOTO]

Le caratteristiche della Alpine A110 Rally

Si sta concludendo la fase di sviluppo della Alpine A110 Rally, vettura progettata da Signatech e prossima alla consegna ai clienti e piloti privati

La famiglia della Alpine A110 si arricchisce di un nuovo esemplare, questa volta in versione rally, progettato da Signatech per la casa francese controllata da Renault.

Lo sviluppo della Alpine A110 Rally

Il modello di serie della coupé ritornata sul mercato nel 2017 aveva generato le varianti sportive GT4 e Cup, mentre nel maggio di quest’anno fu annunciata la volontà di Alpine di realizzare tramite Signatech anche un modello rally, che ripropone l’agile telaio in alluminio, opportunamente modificato, del modello di serie. Mostrata per la prima volta al pubblico al parco assistenza del Rally MontBlanc a Morzine, evento valido come sesto appuntamento del Campionato Nazionale Francese, la Alpine A110 Rally sarà attesa da una serie di test per determinare ulteriori sviluppi sulla vettura.

Nella prima fase il modello di Signatech Alpine ha effettuato una specie di stress test sul circuito transalpino di Lurcy Lévis per valutare eventuali problemi, superati i quali la A110 ha cominciato la fase di vero e proprio sviluppo con i piloti francesi Emmanuel Guigou, pluricampione rally nazionale nella classe R2, e Laurent Pellier, che invece il titolo francese lo ottenne nel 2015, ma tra i Junior. Previsti altri conduttori che si avvicenderanno alla guida della vettura per metterla quanto più possibile a punto, prima di consegnarla ai clienti privati.

L’obiettivo è quello di ottenere l’omologazione FIA R-GT, grazie anche alla collaborazione della FFSA (Fédération française du sport automobile). Il cronoprogramma prevede l’ultimazione della fase di sviluppo entro l’anno e l’ingresso nel mercato verso fine anno, con le relative prime consegne ai team clienti e gli impegni nelle gare della Alpine A110 Rally nei primi mesi del 2020.

Le caratteristiche tecniche della Alpine A110 Rally

Ma quali sono le caratteristiche della coupé francese prestata al mondo dei rally? Abbiamo parlato delle modifiche al telaio: aggiungiamo anche il fatto che le sospensioni presentano una conformazione a tre vie con finecorsa idraulici, adatte alle competizioni, mentre è stato introdotto un nuovo impianto frenante prodotto da Brembo e tutte quelle caratteristiche che presenta una vettura da gara rally, ovvero la roll-bar integrale con l’omologazione FIA, sedili sportivi e cintura a sei punti. L’anima della Alpine, vettura a due ruote motrici, è un motore a 4 cilindri turbo da 1,8 litri, anch’esso modificato per la funzione del nuovo modello, e che libera una potenza di oltre 300 CV. Infine la trasmissione è di tipo sequenziale con sei rapporti più la retromarcia e il differenziale è a slittamento limitato: altre caratteristiche che rendono la Alpine A110 adatta alle competizioni rallistiche.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati