Lamborghini Super Trofeo Europe | Nurburgring, Gara 1 e 2: doppietta di Galbiati-Postiglione

Afanasiev e Kroes ancora capiclassifica

Kikko Galbiati e Vito Postiglione s'impongono in entrambe le manche del Lamborghini Super Trofeo Europe.
Lamborghini Super Trofeo Europe | Nurburgring, Gara 1 e 2: doppietta di Galbiati-Postiglione

Dopo la doppietta di Misano, Kikko Galbiati e Vito Postiglione vincono entrambe le gare del Lamborghini Super Trofeo Europe al Nürburgring e mettono in bilico la leadership di Sergei Afanasiev e Danny Kroes, ancora in vetta alla classifica della classe Pro.

Lamborghini Super Trofeo Europe – Nurburgring, Gara 1: Pro

Imperiale Racing vince in due mosse. Prima il sorpasso che ha consentito a Galbiati di guadagnare al via una posizione, inserendosi tra le due vetture del team Bonaldi Motorsport che avevano monopolizzato la prima fila e sfilando secondo davanti a Jack Bartholomew. Poi, nelle soste, il momento decisivo, con Postiglione rientrato proprio davanti ad Afanasiev, il quale aveva rilevato Kroes, autore della pole nella prima sessione di qualifica e nel suo primo “stint” di guida sempre davanti a tutti. Da quel momento la situazione non è cambiata, mentre a catalizzare l’attenzione è stato il duello per la terza posizione, con Stuart Middleton davanti ad Alberto Di Folco (quarto dopo la rimonta completata dal suo compagno di squadra Davide Venditti), ma autore di un testacoda alla penultima tornata che lo ha fatto scivolare quarto, lasciando così il podio assoluto all’italiano del team Target Racing.

Lamborghini Super Trofeo Europe – Nurburgring, Gara 2: Pro

Dalla pole a sfilare al comando al “pronti via” è stato Postiglione, che aveva fatto segnare il miglior tempo nella seconda sessione di qualifica. Dietro di lui si è accodato Middleton, mentre Afanasiev ha guadagnato due posizioni risalendo terzo. Un fuoripista di Steven Liquorish, protagonista di un contatto con la vettura di Collado, ha reso subito necessario l’intervento della safety car. Un solo giro di neutralizzazione ed il restart, che ha visto ancora Postiglione involarsi al comando. Poco più di quattro secondi il vantaggio che quest’ultimo è riuscito ad accumulare nei confronti di Middleton prima dei pit-stop Il primo ad entrare ai box per le soste è stato Afanasiev, poi Postiglione e Middleton. Galbiati, che ha rilevato la vettura di testa, è tornato in pista proprio davanti a Bartholomew, salito in macchina al posto di Middleton. Venditti è risalito terzo, con Kroes (subentrato ad Afanasiev) attaccato alle sue spalle. L’italiano è riuscito a resistere fino a sei minuti dal termine, quando ha dovuto cedere strada al pilota del team Bonaldi Motorsport. Invariata invece la posizione di testa, con Galbiati che ha tagliato il traguardo davanti a Bartholomew e Kroes.

Appuntamento finale a Jerez

Adesso seguirà una pausa di quasi due mesi, per ritornare in pista l’ultimo fine settimana di ottobre a Jerez de la Frontera. Sarà il circuito spagnolo ad ospitare infatti il conclusivo round del Lamborghini Super Trofeo Europa, che si disputerà nello stesso contesto della World Final 2019.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati