Suzuki Rally Cup | Rally Friuli Venezia Giulia, primo successo per Rivia nel girone CIR. Poggio torna leader

Cambia ancora la classifica Suzuki

Il quinto atto del Suzuki Rally Cup legato al girone CIR vede un nuovo cambio della guardia in vetta alla classifica: dopo il Rally Friuli Venezia Giulia (dove ha vinto Simone Rivia) torna leader Fabio Poggio
Suzuki Rally Cup | Rally Friuli Venezia Giulia, primo successo per Rivia nel girone CIR. Poggio torna leader

Un altro tassello verso la finale del Suzuki Rally Cup si è consumato lo scorso weekend al Rally del Friuli Venezia Giulia, che ha ospitato il quinto appuntamento del monomarca inserito nel girone del Campionato Italiano Rally.

Rivia e Musari trionfatori nel Suzuki al Rally Friuli Venezia Giulia

Ed ancora una volta questa speciale competizione riservata alle Swift Sport 1.6, Swift 1.0 Boosterjet e la novità delle Baleno 1.0 Boosterjet si è dimostrata una lotta accesa e ben equilibrata. La prova che ha avuto luogo nella provincia di Udine ci ha consegnato il quarto vincitore diverso in cinque round del Suzuki Rally Cup – girone CIR 2019, ovvero Simone Rivia, a bordo della Swift 1.0 Boosterjet R1 con al proprio fianco a dettargli le note – per la prima volta in stagione – Martina Musiari.

Rivia ottiene così la sua prima affermazione dell’annata nel Suzuki, dopo due piazze d’onore (nell’esordio al Rally Il Ciocco e alla Targa Florio), un deludente ottavo posto di categoria al Rallye Sanremo ed infine un quinto nel precedente Roma Capitale. Una specie di riscaldamento per il pilota portacolori di Novara Corse già campione del monomarca nel 2017, alla ricerca del feeling perfetto con la vettura gommata Toyo Tyres. Alla fine è arrivata la gara perfetta assieme al fortunato debutto come parte dell’equipaggio di Martina Musiari: infatti il binomio ha dominato la classifica del Suzuki Rally Cup in Friuli Venezia Giulia dalla prima all’ultima prova speciale, oltre a regalarsi alla fine il secondo posto nella classe R1.

Per comprendere come sia riuscito a domare gli asfalti di una gara disputata in un weekend caldo e umido in quel del territorio friulano, basti sapere che Rivia ottiene il primato con un vantaggio di 42,3 secondi sui secondi classificati, ovvero Corrado Peloso e Iuri De Felice, altro binomio che debuttava per la prima volta come equipaggio.

Dietro al duo sulla Swift 1.6 Sport R1 del team La Superba si piazza Fabio Poggio, con Valentina Briano sulla 1.0 Boosterjet R1 di Alma Racing. Se da una parte il loro ritardo dalla vittoria si attesta a 1’50.7, con un podio agguantato solo nell’ultima speciale dopo una gara globalmente in salita, d’altro canto Poggio con questo risultato riesce a riprendersi nuovamente la leadership del Suzuki Rally Cup – girone CIR.

Quattro piloti in lizza per il titolo nel Suzuki Rally Cup

Questo nuovo cambio della guardia in vetta è avvenuto anche per demerito di Andrea Scalzotto, che si presentava in Friuli Venezia Giulia primo della classifica del monomarca con un solo punto di vantaggio su Poggio. Chiamato a dare il massimo per fortificare la sua risicata leadership, il pilota Under 25 a bordo della 1.6 Sport R1 del Funny Team assieme a Daniele Cazzador mantiene dalla PS1 alla PS8 il secondo posto nel Suzuki, per poi calare al terzo in quelle successive e subire la disdetta nella prova speciale finale.

Una foratura, infatti, lo fa precipitare al sesto posto con la diretta conseguenza che il suo minimo vantaggio svanisce senza troppo complimenti, relegandolo in classifica al secondo posto parimerito con Peloso e Rivia, tutti appaiati con 61 punti: per la cronaca solo tre in meno rispetto al ritornato leader Poggio. Il girone CIR del Suzuki Rally Cup è ancora apertissimo in vista dell’ultimo round del Rally Due Valli e la finalissima di ottobre al Trofeo ACI Como, che riunirà i migliori dei gironi CIR e CIWRC 2019.

Tornando al Friuli Venezia Giulia, il resto della classifica del Suzuki Rally Cup vede il quarto posto di un altro giovane prospetto dei nostri rally, ovvero Emanuele Rosso, che precipita nella PS3 all’ottavo per poi doversi impegnare in una rincorsa che alla fine lo conduce quasi ad un passo dal podio. Al quinto posto Danilo Costantino, al sesto abbiamo detto Scalzotto ed infine settimo il rientrante nel girone CIR Stefano Strabello ed ottavo Simone Borgato. Ritiro per Giorgio Fichera, finito fuori strada all’inizio della seconda giornata con la sua Suzuki Baleno.

Suzuki Rally Cup – girone CIR 2019: classifica Rally Friuli Venezia Giulia

  1. Rivia e Musiari (Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet R1 – Novara Corse) in 1h51’16.5;
  2. Peloso e De Felice (Suzuki SWIFT 1.6 Sport R1 – La Superba) a 42.3;
  3. Poggio e Briano (Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet R1 – Alma Racing) a 1’50.7;
  4. Rosso e Ferrari (Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet R1- U25 – Meteco Corse) a 2’13.1;
  5. Costantino e Parodi (Suzuki SWIFT 1.6 Sport R1 – Meteco Corse) a 2’26.3;
  6. Scalzotto e Cazzador (Suzuki SWIFT 1.6 Sport R1 – U25 – Funny Team) a 2’40.7;
  7. Strabello e Conci (Suzuki SWIFT 1.6 Sport R1 – Destra 4) a 4’57.1;
  8. Borgato e Biagi (Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet R1 – U25 – Versilia Rally Team) a 12’43.7 Ritirato Fichera e Gressani (Suzuki Baleno 1.0 Boosterjet RS – Winners Rally Team).

Suzuki Rally Cup 2019: le classifiche del girone CIR

-Piloti: 1. Poggio Fabio punti 64; 2. Scalzotto Andrea, Peloso Corrado e Rivia Simone 61; 5. Rosso Emanuele 39; 6. Martinelli Stefano 24; 7. Denaro Sergio 23; 8. Fichera Giorgio 22; 9. Costantino Danilo 29; 10. Borgato Simone 24; 11. Strabello Stefano 18; 12. “Pinopic” 9; 13. Iacconi Andrea 8; 14. Soliani Marco 7; 15. Lunelli Rino 2. Under 25: 1. Scalzotto Andrea 61; 2. Rosso Emanuele 39; 3. Borgato Simone 24; 11. Strabello Stefano 18.

-Navigatori: 1. Cazzador Daniele punti 61; 2. Briano Valentina 44; 3. Ferrari Andrea 39; 4. Parodi Alessandro 29; 5. Iguera Massimo 24; 6. Duro Simona 22; 7. Carrucciu Paolo e Treccani Fabio 20; 9. Grilli Federico 17; 10. Guzzi Giancarla 14; 11. D’Ambrosio Sofia 12; 12. De Paoli Marta e Barbaro Giovanni 9; 14. Argentin Marco e Biagi Nicola 8; 16. Conci Matias 6; 17. Morelli Valentino 2

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati