WEC | 4 Ore di Silverstone, Gara: la pioggia non ferma la doppietta Toyota

Porsche vince ancora in LMGTE Pro

Toyota dice ancora la sua alla 4 Ore di Silverstone del FIA World Endurance Championship, battendo Rebellion.
WEC | 4 Ore di Silverstone, Gara: la pioggia non ferma la doppietta Toyota

La Toyota conferma quanto detto nelle qualifiche: vittoria alla 4 Ore di Silverstone, primo round del FIA World Endurance Championship, con Mike Conway/Kamui Kobayashi/José Maria Lopez davanti ai compagni di squadra Sébastien Buemi/Kazuki Nakajima/Brendon Hartley.

WEC – 4 Ore di Silverstone, Gara: LMP1 e LMP2

Poteva finire male per il costruttore giapponese: come è successo ieri nell’European Le Mans Series, anche oggi la pioggia è comparsa di colpo sulla pista inglese, con diversi team in difficoltà nella scelta della giusta strategia. Toyota ha mantenuto le slick ai propri piloti, mentre Rebellion – l’unica vera rivale tra le LMP1 – è passata alle gomme da bagnato, guadagnando 15 secondi al giro. Col ritorno nelle condizioni di asciutto, i nipponici hanno mostrato tutta la loro forza e si sono involati verso la bandiera a scacchi. Il 3° posto è così ad appannaggio di Nathanaël Berthon/Pipo Derani/Loïc Duval, con Bruno Senna/Gustavo Menezes/Anthony Davidson scivolati indietro per un problema che li hanno tenuti ai box per diversi minuti. Ginetta si prende il 4° posto con Charles Robertson/Ben Hanley/Egor Orudzhev, con la seconda G60-LT-P1 KO per un incidente con la Ferrari di Miguel Molina.

Dopo la sfortunata 4 Ore dell’ELMS, Cool Racing si rifà oggi tra le LMP2 del FIA WEC: Nicolas Lapierre, Antonin Borga e Alexandre Coigny vincono davanti all’Alpine di Thomas Laurent, Andre Negrão e Pierre Ragues, sfruttando anche alcuni momenti di gialla. Peccato per il Racing Team Nederland sempre al vertice fino alla metà, sparendo poi quando Frits van Eerd ha preso il posto di Job van Uitert e classificandosi 3°. Da dimenticare la prima di Cetilar Racing, terzultimi di categoria.

WEC – 4 Ore di Silverstone, Gara: LMGTE Pro e Am

Ferrari accusa il colpo tra le LMGTE Pro: dopo l’incidente di Molina con una Ginetta LMP1, l’altra Rossa di James Calado e di Alessandro Pier Guidi ha accusato un drive through che, probabilmente, gli ha tolto la possibilità di una vittoria quasi sicura. A vincere è Porsche con Gianmaria Bruni e Richard Lietz, seguiti dai compagni Michael Christensen e Kevin Estre; Aston Martin è quarta con Alex Lynn e Maxime Martin. Ferrari si prende comunque il “contentino” tra le LMGTE Am con il successo di François Perrodo, Nickals Nielsen e Emmanuel Collard con AF Corse.

FIA WEC – 4 Hours of Silverstone, Gara: classifica

Vota questo articolo
Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati