Peugeot Competition | 208 Rally Cup TOP, Nicelli prova a chiudere i conti al Rally Friuli Venezia Giulia

I protagonisti in Friuli del monomarca Peugeot

Torna per il Rally Friuli Venezia Giulia di questo weekend il trofeo Peugeot Competition 208 Rally Cup TOP, dove al momento comanda Davide Nicelli. Guglielmini il suo avversario principale
Peugeot Competition | 208 Rally Cup TOP, Nicelli prova a chiudere i conti al Rally Friuli Venezia Giulia

Se il Campionato Italiano Rally è giunto ai suoi ultimi tre appuntamenti del 2019, similmente si può dire di uno dei format del Peugeot Competition, ovvero il 208 Rally Cup TOP, che mette in palio l’ambito sedile di equipaggio ufficiale per la divisione italiana della casa del Leone nel 2020.

Peugeot 208 Rally Cup TOP, Nicelli e Guglielmini in lotta per il primato in classifica

Il trittico conclusivo si apre con il Rally del Friuli Venezia Giulia, in programma questo weekend, che vedrà al via nella prova di Udine anche i pretendenti alla vittoria finale del monomarca a bordo delle Peugeot 208 R2, tra cui svetta Davide Nicelli. Protagonista in positivo del 208 Rally Cup TOP 2019, il pilota de La Superba guidato alle note da Alessandro Mattioda ha rotto il ghiaccio vincendo il primo appuntamento del monomarca al Rally Il Ciocco, per poi ripetersi al Rallye Sanremo ed ottenere infine (per ora) il podio al Roma Capitale. Insomma, dove lo metti Nicelli va sempre a punti, motivo per cui è ovviamente il leader del Peugeot Competition 208 Rally Cup TOP: ma questo non basta, per tre motivi.

Anzitutto, il pilota lombardo deve sottostare come tutti al regolamento che impone di scartare un risultato sui sei stagionali, giacché ne bastano quattro utili compreso, e non escludibile, quello del Tuscan Rewind che rappresenterà l’unico round su terra per gli arrembanti piloti Peugeot (certo, con questa regola potrà anche permettersi un passo falso poi da estromettere nel computo del punteggio finale, se guardiamo il rovescio della medaglia). In secondo, luogo mancano ancora tre appuntamenti come abbiamo detto ed infine il suo vantaggio non è così incolmabile, giacché sono giusto 7 i punti che separano il talentuoso Nicelli dall’attuale secondo in classifica, ovvero Giacomo Guglielmini, il cui bilancio sino ad ora rispetto all’avversario è rovesciato: due secondi posti ed una vittoria al Roma Capitale. Anche lui, insomma, sempre a punti.

Gli altri piloti Peugeot 208 Rally Cup TOP al Rally Friuli Venezia Giulia

Dietro al pilota che tornerà ad essere guidato alle note da Alessio Panini troviamo poi un campione delle R1 e che quest’anno è salito di livello, ovvero Giorgio Cogni, poi Jacopo Trevisani ed Alessandro Nerobutto, tutti racchiusi nello spazio di quattro punti, con il più alto in classifica dei tre (Cogni) a dieci lunghezze da Guglielmini: facile capire che per questo drappello il Friuli Venezia Giulia sarà fondamentale per giocarsi un posto nelle posizioni di vertice. Una impresa in salita se si guarda alla nutrita pattuglia di equipaggi sulle vetture R2B, che potrebbero togliere loro punti (decisi nel Peugeot Competition in base ai risultati globali nella classe).

Infine, tra i protagonisti del monomarca Peugeot citiamo anche Michele Griso, alla sua terza prova nel 208 Rally Cup TOP dopo due ritiri al Ciocco e a Sanremo, Alessandro Casella che è invece reduce dall’esordio al Roma Capitale (non molto fortunato pure per lui) e Patrizia Perosino, che lotterà principalmente per mantenere il primo posto (retto con un vantaggio di 1,5 punti su Rachele Somaschini) nella Classifica Femminile del CIR 2019.

Peugeot Competition 208 Rally Cup TOP 2019: la classifica prima del Rally Friuli Venezia Giulia

1. Davide Nicelli 33 punti;

2. Giacomo Guglielmini 26;

3. Giorgio Cogni 16;

4. Jacopo Trevisani 14;

5. Alessandro Nerobutto 12;

6. Patrizia Perosino 8;

7. Michele Griso 5;

8. Christopher Lucchesi 3.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati