ELMS | 4 Ore di Silverstone 2019: anteprima e orari del weekend

Passato il giro di boa

L'European Le Mans Series scende in pista a Silverstone per la classica 4 Ore, nello stesso weekend del FIA WEC.
ELMS | 4 Ore di Silverstone 2019: anteprima e orari del weekend

A un mesi di distanza dall’ultimo round di Barcellona corso in notturna, l’European Le Mans Series torna in pista per la classifica 4 Ore di Silverstone, quarto appuntamento della stagione 2019. Nello stesso weekend si correrà anche la 4 Ore del FIA WEC.

ELMS, 4 Ore di Silverstone: programma ed orari

Venerdì 30 agosto
10.55 – Prove Libere 1 (90 minuti)
15.45 – Prove Libere 2 (90 minuti)

Sabato 31 agosto
11.55 – Qualifiche LMGT3 (10 minuti)
12.11 – Qualifiche LMP2 (10 minuti)
12.27 – Qualifiche LMP1 (10 minuti)
15.30 – Gara (240 minuti)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (GMT+2). La gara sarà in diretta live streaming sui canali social ufficiali della serie.

ELMS, 4 Ore di Silverstone: anteprima del weekend

G-Drive Racing continua il suo dominio nell’European Le Mans Series: due vittorie e un 4° posto su tre gare. Sembra di rivedere il copione dello scorso anno, e difficilmente sembra prendere una piega diversa. Roman Rusinov, Jean-Eric Vergne e Job van Uitert (quest’ultimo correrà anche la 4 Ore del FIA WEC) puntano al terzo successo, ma gli avversari son tenaci: Paul Lafargue, Paul Loup Chatin e Mémo Rojas di IDEC Sport puntano a ripetere la pole position di Barcellona e a conquistare il gradino più alto del podio, oltre a rilanciare la sfida al vertice dall’alto dei loro 47 punti (contro i 63 di G-drive), Tristan Gommendy, Alexandre Cougnaud e Jonathan Hirschi di Graff hanno colto il 2° posto in Spagna. Occhi puntati anche sugli equipaggi di Duqueine Engineering, DragonSpeed, Cool Racing e United Autosport, ricordando che la #22 del team statunitense è passata da Ligier a Oreca.

Dopo il primo successo stagionale in Catalogna, Inter Europol Competition è rivolta verso il titolo con ben 58 punti conquistati da Martin Hippe e Nigel Moore, anche grazie al ritiro di Eurointernational nell’ultimo evento quando aveva conquistato la partenza dal palo. Anche Ultimate, terza in graduatoria, accusa uno zero sulla tabella di marcia, ma nulla è perduto rispetto al team polacco. Si attende una prova solida di Oregon, unica compagine italiana nella categoria, che aveva ottenuto una pole a Le Castellet e il giro veloce a Monza.

Ha un buon vantaggio la Ferrari 488 GTE di Luzich Racing: Alessandro Pier Guidi (impegnato anche con AF Corse nel WEC nello stesso weekend), Nickals Nielsen e Fabien Lavergne comandando tra le LMGTE con 65 punti e due vittorie, contro i 49 di Christian Ried, Riccardo Pera e Matteo Cairoli del Dempsey-Proton Racing, a bordo della Porsche 911 RSR impegnata anche nella 4 Ore del Mondiale.

European Le Mans Series, 4 Hours of Silverstone 2019: entry list e spotter guide

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati