Intercontinental GT Challenge | 10 Ore di Suzuka, Gara: WRT regala il successo all’Audi

Prima affermazione stagionale

Audi conquista la vittoria alla 10 Ore di Suzuka dell'Intercontinental GT Challenge con il Team WRT.
Intercontinental GT Challenge | 10 Ore di Suzuka, Gara: WRT regala il successo all’Audi

Arriva il primo successo per Audi nell’Intercontinental GT Challenge: alla 10 Ore di Suzuka è il Team WRT a conquistare la vittoria con Kelvin van der Linde, Dries Vanthoor e Frédéric Vervisch, dopo aver dominato il lungo e il largo nella seconda parte di gara.

Intercontinental GT Challenge – 10 Ore di Suzuka, Gara: la cronaca

La corsa era iniziata sotto il ritmo della BMW M6 GT3 #42 del Team Schnitzer, che aveva conquistato la pole position nelle qualifiche di ieri. Augusto Farfus stava comodamente guidando il gruppone davanti alla gemella #34 del Walkenhorst Motorsport – in quel momento guidata da Christian Krognes – quando, dopo un’ora e mezza, è incappato in un testacoda della Nissan GT-R NISMO GT3 #5 del GTNET Motor Sports e della Lamborghini Huracán GT3 #88 di JLOC; il brasiliano è riuscito a passare indenne, mentre il norvegese ha colpito l’auto giapponese rimediando dei danni irreparabili, costringendolo ad alzare bandiera bianca. Non erano comunque finite le brutte notizie: per non aver rispettato poi il tempo minimo per il pit-stop, la BMW si è presa un drive-through, consegnando la testa proprio all’Audi del Team WRT. L’equipaggio poi non ha avuto problemi quando l’attività in pista era stata messa sotto bandiera gialla per l’incidente di Nick Cassidy, che aveva perso il posteriore della sua Ferrari 488 GT3 di HubAuto Corsa, e ha preso la bandiera a scacchi prima di tutti.

Intercontinental GT Challenge – 10 Ore di Suzuka, Gara: Mercedes e Porsche a podio

Poteva essere una doppietta per la Casa degli Anelli: infatti, Markus Winkelhock, Christopher Mies e Christopher Haase occupavano il 2° posto con la #125 del Team Absolute Racing, ma un problema nell’ultimo rifornimento di carburante li ha fatti scivolare al 7° posto. Così, sul podio sale la Mercedes-AMG GT3 di Maximilian Buhk, Maro Engel e Raffaele Marciello del Team GruppeM Racing, seguita dalla Porsche 911 GT3 R #912 di Absolute Racing di Matt Campbell, Dennis Olsen e Dirk Werner. Guardando invece i soli protagonisti del Super GT giapponese, i migliori sono stati Kamui Kobayashi, Nobuteru Taniguchi e Tatsuya Kataoka, decimi con la Mercedes #00. Discreta l’avventura di Mika Häkkinen, 22° con una McLaren 720S GT3.

Intercontinental GT Challenge – 10 Hous of Suzuka, Gara: classifica (in arrivo)

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati