WRC | Rally Germania, Mads Ostberg evita per un pelo l’impatto con uno spettatore: “Un incubo” [VIDEO]

Tragedia sfiorata al Rally Germania

Durante una prova speciale del Rally Germania uno spettatore ha rischiato seriamente uno scontro fatale con la Citroen C3 R5 di Mads Ostberg: ecco la dinamica
WRC | Rally Germania, Mads Ostberg evita per un pelo l’impatto con uno spettatore: “Un incubo” [VIDEO]

«Il peggior incubo per un pilota»: non usa mezzi termini Mads Ostberg, e ne ha ben donde, parlando del rischio incalcolabile che ha corso in primis uno spettatore durante la PS5 del Rally di Germania 2019.

La dinamica del fatto e il video condiviso da Ostberg

Il norvegese stava disputando ieri la ripetizione nel giro pomeridiano della Stein und Wein da 19,44 km, che poi per la cronaca ha concluso con il quarto tempo nel WRC2 Pro dove attualmente è impegnato. Ad un certo punto il pilota guidato dalle note da Torstein Eriksen a bordo della Citroen C3 R5 doveva affrontare un salto che lo avrebbe condotto in un breve tratto in rettilineo, da affrontare in velocità: questo tratto costeggiava sulla destra della strada un piccolo muretto dove erano assiepati gli spettatori.

Ebbene, uno di essi improvvisamente cade, e dopo un piccolo volo di circa un metro finisce sulla strada proprio nell’imminenza dell’arrivo della C3 R5 di Ostberg. Quest’ultimo si è dimostrato un professionista dal sangue freddo e dai riflessi da predatore, riuscendo a scansare per un pelo il povero spettatore. La dinamica è stata poi immortalata da un video condiviso dallo stesso pilota norvegese sui suoi profili social.

L’importanza della sicurezza per gli spettatori nei rally

Ostberg spiega che stava andando a circa 150 km/h, una velocità mostruosa che avrebbe causato una tragedia per tutti nel caso ci fosse stato un fatale impatto con lo spettatore. Da notare che il muretto era protetto da una specie di staccionata che però non ripara una persona se ci scivola attraverso: resta da capire come lo spettatore possa essere caduto, ovvero se si sia trattato di una disattenzione o un malore.

Sembra comunque un caso molto diverso da quello avvenuto al Rally Australia dell’anno scorso, in cui due incoscienti si erano sdraiati a bordo strada per scattare una foto e a momenti rischiavano di finire spiaccicati sotto le ruote della Hyundai i20 Coupé WRC di Thierry Neuville. In ogni caso, Ostberg – ancora un po’ scosso dal rischio sfiorato – ricorda la regola fondamentale per seguire un rally: mettersi a distanza di sicurezza, per l’incolumità propria e degli equipaggi (a tal proposito, pensiamo alla scena dell’incidente di Zelindo Melegari e Corrado Bonato al recente Barum Czech Rally Zlín 2019: la loro vettura è carambolata ma il pubblico era estremamente distante, molti metri, dalla sede stradale, come si vede nei video).

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati