La gara perfetta di Andrea Nucita, vittorioso con l’Abarth nell’ERC2 al Barum Czech Rally Zlin

Nucita conquista il primo successo nell'ERC2

Torna alla vittoria nell'Abarth Rally Cup Andrea Nucita, che al Barum Czech Rally Zlin ottiene anche il primo posto nell'ERC2, Le parole in esclusiva del pilota supportato dall'italiana Ma-Fra
La gara perfetta di Andrea Nucita, vittorioso con l’Abarth nell’ERC2 al Barum Czech Rally Zlin

Andrea Nucita si riprende con gli interessi la posta in palio nell’Abarth Rally Cup, giunto al quinto appuntamento stagionale nel corso del Barum Czech Rally Zlín 2019 andato in scena questo weekend.

La gara di Andrea Nucita al Barum Czech Rally Zlin

Oltre al ritorno alla vittoria nel monomarca dello Scorpione, il pilota a bordo della Abarth 124 Rally del team Loran assieme a Bernardo Di Caro (alla sua seconda uscita stagionale con Nucita) conquista il suo primo successo nell’ERC2. Una gara che il siculo ha condotto magistralmente, stazionando dalla prima prova speciale all’ultima sempre nella vetta della categoria, nonostante due penalità inflitte dalla direzione gara (all’altezza della PS7 e della PS10) per essere arrivato in ritardo al controllo orario.

Nucita ha giovato all’inizio del rally di un bilanciamento della sua Abarth 124 Rally giudicato dal diretto interessato come «ottimo». Poi però è arrivata la foratura alla gomma posteriore sinistra negli ultimi chilometri della PS4, cosa che ha fatto sudare un po’ freddo l’equipaggio e lo ha portato chiudere con il secondo miglior tempo nella prova dopo tre vittorie di speciale di seguito. Tuttavia nelle frazioni successive, nonostante un tracciato per Nucita molto insidioso e ricco di sezioni strette ed accidentate, il pilota sponsorizzato dall’azienda italiana Ma-Fra veleggia conquistando altri otto scratch e mantenendo sempre la leadership.

Il primo successo nell’ERC2 di Andrea Nucita

Dopo il passo falso del precedente Rally di Roma Capitale, che ha interrotto una striscia di due vittorie consecutive nell’Abarth Rally Cup (ovvero al Rally Liepāja e al Rally di Polonia, Nucita riprende il controllo del campionato monomarca ad una sola gara dal termine della stagione. Nel mentre, il suo acerrimo rivale Dariusz Poloński, vittorioso al Roma Capitale, è costretto a sventolare bandiera bianca nella PS8 per un problema alla trasmissione della sua Abarth, cosa che lo estromette dalla vittoria finale (ma se non altro sale sul podio finale al terzo posto).

Andrea Nucita inoltre, come accennato, conquista il suo primo successo nell’ERC2 davanti a Juan Carlos Alonso, quest’ultimo nuovo leader nella categoria a 7 punti dal siciliano. Terzo posto nella classifica 2019 della categoria per lo sfortunato Zelindo Melegari, vittima di un incidente spaventoso dal quale sia lui che il copilota Corrado Bonato sono usciti con qualche costola incrinata, ma tutto sommato – e fortunatamente – interi e coscienti.

Il commento di Nucita

Raggiunto dai nostri microfoni, Nucita ha così commentato il suo Barum Czech Rally Zlín: «Sono veramente contento, è stata una gara difficilissima, veramente difficile: lo dimostra il fatto di quanti incidenti ci sono stati purtroppo. È stato molto più facile commettere errori anziché non farli, ma noi non ne abbiamo fatti. Abbiamo cercato di gestire la gara nei due giorni nel migliore dei modi. Questa vittoria per noi è importantissima perché grazie ad essa ci troviamo in testa all’ERC2 ed anche nell’Abarth Rally Cup. Tutto ciò ci fa guardare in maniera positiva il futuro. La vettura è stata perfetta, il team ha compiuto un lavoro eccezionale, non abbiamo avuto nessun problema. Siamo davvero contenti».

ERC2 ed Abarth Rally Cup 2019: le classifiche dopo il Barum Czech Rally Zlin

-ERC2: 1. Juan Carlos Alonso (ARG) Mitsubishi 114; 2. Andrea Nucita (ITA) Abarth 109; 3. Zelindo Melegari (ITA) #Abarth e Mitsubishi 101; 4. Dariusz Polonski (POL) #Abarth 94; 5. Mashari Altefiri (KWT) Mitsubishi 48.

-Abarth Rally Cup: 1. Nucita (ITA) 102; 2. Polonski-Sitek(POL) 94; 3. Monarri-Chamorro (SPA) 25; 4. Garcia Perez-Diaz Negrin (SPA) e Melegari-Bonato (ITA) 18; 6. Nitišs-Kulšs(LVA) 15.

Crediti Immagine di Copertina: Pagina ufficiale Facebook Andrea Nucita

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati