WRC | Hyundai gioca in casa al Rally Germania. Intanto Neuville debutta nel TCR

L'avvicinamento di Hyundai al Rally Germania

Il secondo appuntamento su asfalto del WRC 2019, il Rally di Germania, rappresenterà per Hyundai Motorsport la gara di casa. Neuville, intanto, questo weekend correrà nel TCR Deutschland
WRC | Hyundai gioca in casa al Rally Germania. Intanto Neuville debutta nel TCR

Il Mondiale WRC giunge agli ultimi cinque round della stagione, a cominciare dal Rally di Germania in programma dal 22-25 agosto, secondo appuntamento dell’anno su asfalto nonché organizzato nel Paese che ospita la scuderia di Alzenau, Hyundai Motorsport.

La situazione di Hyundai prima del Rally Germania

La sede del team si trova in Baviera, a qualche chilometro di distanza dal Länder di Saarland dove si svilupperà l’evento iridato, tra le vallate della Mosella e i tracciati della base militare di Baumholder. Per Hyundai si tratterà quindi di non sfigurare nell’evento di casa, cercando di migliorarsi dopo le prestazioni in Finlandia in cui nessuno degli equipaggi, per la prima volta dopo sei appuntamenti del WRC 2019, è salito sul podio. Dopo il Rally scandinavo il team guidato da Andrea Adamo è ancora primo nella classifica iridata dei costruttori, ma come sappiamo Toyota Gazoo Racing ha ricucito il gap di venti punti, e sono perciò 24 (rispetto ai 44 prima del Finlandia) quelli che li separano dalla vetta occupata da Hyundai.

Urge un colpo di reni, perché se si allenta la pressione l’obiettivo cardine dell’attuale stagione – il titolo costruttori – va a farsi friggere. Gli asfalti spesso di difficile lettura del Rally di Germania (in particolar modo in caso di pioggia) dovranno essere l’occasione di riscatto, per replicare e se possibile migliorare anche i risultati dell’anno passato, in cui in terra teutonica Thierry Neuville ottenne un secondo posto, Andreas Mikkelsen un sesto mentre Dani Sordo dovette ritirarsi.

Neuville intanto debutta nel TCR

La stessa line-up, come abbiamo svelato qualche giorno fa, verrà riproposta anche quest’anno; in particolare, la marcia di avvicinamento di Neuville contempla l’incursione nel TCR Germany, in occasione dell’appuntamento nel circuito del Nürburgring. L’auto, ovviamente, è la Hyundai i30 N TCR, la stessa che ha regalato non poche soddisfazioni nei campionati turismo alla casa coreana, come la conquista della competizione iridata del WTCR 2018 con a bordo Gabriele Tarquini (che per l’occasione ha preparato lo stesso Neuville per il debutto nel TCR).

Chiusa questa parentesi, il belga il prossimo weekend si preparerà per affrontare gli asfalti rally a lui più consoni e provare a rilanciarsi nel campionato piloti, dove è attualmente terzo a 3 punti dal secondo posto di Sébastien Ogier e 25 dal leader Ott Tanak. A Neuville il compito di bissare il successo al Rally di Germania del 2014: «Questa gara è molto impegnativa per via del fatto che in tre giorni si affrontano diverse condizioni. Spingeremo per lottare per le prime posizioni», afferma il pilota navigato da Nicolas Gilsoul.

Gli altri equipaggi Hyundai al Rally Germania

Per Mikkelsen invece il Rally di Germania rappresenta la prima prova su asfalto che affronta dal… Rally di Germania dell’anno scorso (se escludiamo le superfici miste del successivo Rally di Catalogna), avendo saltato il Tour De Corse per scelte interne del team. «L’ADAC Rallye of Deutschland – afferma il norvegese – è un bellissimo rally, e sarà la nostra prima gara su asfalto da un po’ di tempo. Sarà importante trovare la consistency giusta e mettere a segno più punti possibili».

Infine, Dani Sordo torna nel team dopo l’insperata vittoria al Rally Italia Sardegna: lo specialista su asfalto troverà pane per i suoi denti, essendo un evento che ha corso più volte in carriera ottenendo anche buoni piazzamenti, tra cui la vittoria nel 2013 ai tempi di Citroen. «Qui ho vinto in passato ed ottenuto diverse volte dei podi: solitamente ho il passo giusto ogni anno, perciò spero che possa essere così anche questa volta».

Il team principal Adamo confida che i suoi equipaggi possano replicare gli ottimi risultati ottenuti nell’altra gara su asfalto dell’anno, il Tour De Corse: «Siamo elettrizzati di gareggiare nel nostro evento di casa e partire dalla nostra recente buona forma. Abbiamo ottenuto una vittoria nel primo appuntamento su asfalto di stagione in Corsica ed abbiamo lavorato sodo per competere nuovamente per la vittoria in Germania».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati