WEC | Rebellion, Ginetta, Ferrari e Aston Martin: ecco gli equipaggi

In preparazione alla nuova stagione

Rebellion, Ginetta, Ferrari e Aston Martin hanno già svelato i propri equipaggi per la nuova stagione del FIA WEC.
WEC | Rebellion, Ginetta, Ferrari e Aston Martin: ecco gli equipaggi

Mancano davvero poche settimane al primo appuntamento della stagione del FIA World Endurance Championship. In attesa di Silverstone, diversi hanno annunciato i propri equipaggi, tra cui Rebellion, Ginetta, Ferrari e Aston Martin.

Rebellion e Ginetta: pronte per la sfida LMP1

Partiamo da Rebellion: la compagine svizzera, pronta a prendersi un ruolo di protagonista nelle LMP1, ha svelato i propri piloti sul primo prototipo ancora qualche giorno fa. Confermati Bruno Senna e Gustavo Menezes, ma a loro si aggiunge Norman Nato, che si è fatto le ossa in questi ultimi anni nell’endurance con Racing Engineering, SMP Racing, TDS e G-Drive. Il francese potrebbe essere un ottimo elemento e ha ben impressionato nei test di Montmelò. Ginetta, dal canto suo, ha atteso la giornata di ieri per completare la line-up, sotto le insegne del Team LNT. Sulla prima vettura, l’ufficiale Charlie Robertson sarà accompagnato da Ben Hanley e Egor Orudzhev (il primo da DragonSpeed, il secondo da SMP), mentre sulla seconda ci sarà Michael Simpson assieme a Chris Dyson e Guy Smith; quest’ultimi due ritornano compagni di squadra dopo una lunga partnership nell’ex American Le Mans Series.

Ferrari e Aston Martin al via in LMGTE

Passiamo alle vetture GT: la vettura #51 di AF Corse sarà affidata alla confermata coppia Alessandro Pier Guidi/James Calado, che hanno vinto il titolo piloti nel 2017 e l’ultima 24 Ore di Le Mans. Sulla seconda Ferrari (la #71) troveremo Davide Rigon e Miguel Molina, con lo spagnolo che prende il posto di Sam Bird. Aston Martin non cambia gli equipaggi in LMGTE Pro (Nicki Thiim/Marco Sorensen e Alex Lynn/Maxime Martin), ma rivoluziona quelli in Am: Paul Dalla Lana avrà Darren Turner e Ross Gunn, lasciando a piedi gli “storici” Pedro Lamy e Mathias Lauda.

Crediti immagine copertina: Photo4

Vota questo articolo
Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati