Supercoppa WRC Italia, la novità che vedremo al Trofeo ACI Como: i dettagli

Come funziona la Supercoppa WRC Italia

Il Trofeo ACI Como di quest'anno ospiterà due finalissime, quella del Rally Cup Italia ACI Sport 2019 (valido per le Coppe di Zona) e la Supercoppa WRC Italia: vediamo nel dettaglio quest'ultima
Supercoppa WRC Italia, la novità che vedremo al Trofeo ACI Como: i dettagli

I format dei campionati nazionali rally hanno conosciuto in questa stagione 2019 una serie di novità e di assestamenti sia a livello normativo che organizzativo, come vi avevamo anticipato l’anno scorso. Tra i cambiamenti di quest’anno spicca la nuova destinazione d’uso del Trofeo ACI Como, che ospiterà la Finale Rally Cup Italia ACI Sport 2019 e la novità della Supercoppa WRC Italia.

La Finale Rally Cup Italia al Trofeo ACI Como

Per capirci, e per fare il punto, la rinnovata Coppa Rally di Zona (una specie di Coppa Italia alimentata dalla varie Coppe Regionali o, appunto, di Zona) prevede nel 2019 l’introduzione di una finale unica che vedrà sfidarsi i migliori tre nella classifica generale di ogni zona in cui è suddivisa la CRZ, il primo nelle classifica di classe in ogni zona, i primi tre equipaggi della categoria Under 25 (sempre per ciascuna zona), il miglior pilota Over 55 di ogni zona e l’equipaggio femminile primatista… insomma avete capito.

Praticamente l’evento che sino all’anno scorso rientrava nel Campionato Italiano WRC (parliamo del Trofeo ACI Como) riunirà il meglio della Coppa Rally di Zona 2019 nel weekend tra il 26 ed il 28 ottobre, che eleggerà l’equipaggio vincitore della ACI Sport Rally Cup Italia, oltre a determinare i campioni di ogni classe e categoria, scuderie comprese.

La Supercoppa WRC Italia debutta al Trofeo ACI Como

In tutto ciò l’evento lariano ospiterà anche la citata Supercoppa WRC Italia, una novità assoluta di quest’anno. Come è logico intuire potranno concorrere solo vetture della massima classe rallistica (ovviamente non WRC Plus, non contemplate sebbene quest’anno abbiamo assistito alla presenza sporadica di questa tipologia di auto in alcuni eventi del CIWRC, pur trasparenti ai fini dei punteggi finali). Gli equipaggi gareggeranno per una classifica a parte (e numeri di gara assegnati distintamente rispetto agli altri concorrenti), la quale assegnerà il titolo di vincitore assoluto della Supercoppa: nessuna fase eliminatoria (a differenza del concomitante format della CRZ) ma gara secca aperta a base volontaria. In pratica, ci si iscrive liberamente alla competizione e chiunque potrà dare la propria adesione, rispettando ovviamente i requisiti minimi come la presenza di una vettura WRC con cui correre.

Gli equipaggi saranno i primi a gareggiare rispetto ai colleghi del CRZ in corsa per la finale, che le World Rally Car ovviamente non disputeranno da regolamento. La Supercoppa è quindi un evento parallelo alla Finale Rally Cup Italia ACI Sport 2019 ma totalmente distinto: un esperimento che potremo valutare tra una manciata di settimane al Trofeo ACI Como.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati