CIVM | Trofeo Luigi Fagioli, ecco i dettagli. Miki Biasion ospite speciale

Il programma del Trofeo Luigi Fagioli 2019

Presentata la 54esima edizione del Trofeo Luigi Fagioli, nona tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna: i dettagli del programma 2019
CIVM | Trofeo Luigi Fagioli, ecco i dettagli. Miki Biasion ospite speciale

Archiviati otto appuntamenti del Campionato Italiano Velocità Montagna, la stagione 2019 delle cronoscalate di casa nostra si prepara a fare tappa nella Montecarlo delle Salite, ovvero il Trofeo Luigi Fagioli di Gubbio.

L’evento (vinto nell’edizione precedente da Omar Magliona, al momento leader assoluto del CIVM 2019 sulla Osella PA2000) taglia il traguardo delle 54 edizioni e giusto l’anno scorso ha ottenuto il riconoscimento di pregio nell’ospitare nientemeno che il FIA Hill Climb Masters, competizione a cadenza biennale che riunisce il meglio degli specialisti della disciplina. Non a caso l’evento è candidato per ospitare nel 2020 la tappa italiana del Campionato Europeo FIA; nel frattempo, il prossimo 23-25 agosto il Trofeo patrocinato dall’ACI Sport torna forte di questo bagaglio internazionale, con qualche novità nelle location (come vi avevamo anticipato) presentata in una conferenza stampa svoltasi ieri a Perugia, presso il Palazzo della Regione Umbria.

Trofeo Luigi Fagioli 2019: percorso e programma

Il Luigi Fagioli, anzitutto, sarà valido ovviamente per il CIVM 2019 ma anche per il Trofeo Italiano Velocità Montagna, circoscrizioni Nord e Sud, il Campionato Italiano Le Bicilindriche, il Challenge Assominicar e il Trofeo per i piloti disabili nato in collaborazione con il CIP Umbria. La gara organizzata dal Comitato Eugubino Corse Automobilistiche vedrà gli equipaggi delle categorie Turismo e Rally, Prototipi, Silhouette, GT e Formula inerpicarsi sui 4,15 km del percorso che da Gubbio ascende al valico della Madonna della Cima a quota 700 metri, passando per il sito archeologico della Gola del Bottaccione. Da segnalare che 1,4 km del percorso sono stati riasfaltati per l’occasione, mentre verranno installate nuove protezioni lungo il tracciato e migliorate le tribune naturali per garantire maggiore comodità e visibilità al pubblico. Per la cronaca, c’è tempo sino alla fine di lunedì 19 agosto per le iscrizioni sul sito ufficiale dell’evento.

Si comincia venerdì 23 agosto con le verifiche sportive previste dalle 12:30 alle 19:15, con un piccolo scostamento di orario per quelle tecniche (ovvero dalle 15:45 alle 19:30). Il giorno dopo sarà il momento della doppia sessione di prove ufficiali dalle 9:30; infine domenica 25 si entra nel vivo con Gara 1 e 2, a partire dalle 9:30. In piazza Quaranta Martiri di Gubbio, all’ombra delle Logge dei Tiratori, la cerimonia di premiazione finale sul palco che ospiterà anche concerti ed intrattenimento: nello stesso luogo ci sarà spazio anche per l’area ristoro, l’accoglienza e l’info point. Non mancherà inoltre un evento nell’evento, ovvero il Raduno Ferrari organizzato quest’anno con il Ferrari Club Italia, e il Memorial Angelo e Pietro Barbetti il cui premio verrà consegnato venerdì 23 agosto.

Biasion premiato nel Memorial del Trofeo Luigi Fagioli

Evento mondano che dal 1990 spicca nel programma del Luigi Fagioli, il Memorial celebra personaggi di rilievo del motorsport, come Mauro Forghieri, Giancarlo Minardi, Clay Regazzoni o Emanuele Pirro, per fare alcuni nomi dei premiati degli anni scorsi: non a caso in questa edizione il riconoscimento speciale verrà assegnato al già bicampione WRC Miki Biasion, che corse a Gubbio nei primi anni Novanta quando gli sterrati nei dintorni città eugubina fecero parte del Rallye Sanremo. Infine il Trofeo Luigi Fagioli avrà anche una app ufficiale dedicata, disponibile per iOS ed Android.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport


Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati