IMSA | Road America 2019: anteprima e orari del weekend

Quattro round al termine

L'IMSA WeatherTech SportsCar Championship è in pista a Road America con tutte le classi.
IMSA | Road America 2019: anteprima e orari del weekend

L’IMSA WeatherTech SportsCar Championship torna in pista con tutte le classi a Road America per il nono appuntamento stagionale, dopo aver visto le sole GTLM e GTD protagoniste a Lime Rock.

IMSA, Road America 2019: programma ed orari

Venerdì 2 agosto
18.15 – Prove Libere 1 DPi/LMP2/GTLM (60 minuti)
18.30 – Prove Libere 1 GTD (45 minuti)
19.15 – Prove Libere 1 GTD Silver/Bronze (15 minuti)
23.25 – Prove Libere 2 (60 minuti)

Sabato 3 agosto
15.55 – Prove Libere 3 (60 minuti)
19.35 – Qualifiche GTD (15 minuti)
20.00 – Qualifiche GTLM (15 minuti)
20.25 – Qualifiche DPi/LMP2 (15 minuti)

Domenica 3 agosto
15.30 – Warm Up (20 minuti)
20.35 – Gara (160 minuti)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani. La gara sarà in diretta su IMSA.tv.

IMSA, Road America 2019: anteprima del weekend

La classe DPi vede solo tre appuntamenti al termine della stagione – non disputerà la gara in Virginia – e dunque Road America sarà cruciale per l’ultimo slancio verso il titolo. Dane Cameron e Juan Pablo Montoya (Penske) sono saldi in vetta con 207 punti grazie a una striscia positiva nelle ultime cinque corse (tre terzi posti e due vittorie), molto meglio degli avversari diretti Pipo Derani e Felipe Nasr (Action Express). A breve distanza anche Helio Castroneves e Ricky Taylor con il secondo prototipo di Penske, ma bisogna dare un occhio di riguardo alla Mazda, che ha segnato una doppietta a Watkins Glen e a Mosport Park: Oliver Jarvis e Tristan Nunez sono a quota 188, mentre Jonathan Bomarito (accompagnato da Harry Tincknell con un weekend in meno) a 187. Nel mezzo, Jordan Taylor e Renger van der Zande vivono un periodo abbastanza delicato e ben lontano dai fasti della vittoria di Daytona.

Porsche continua il dominio tra le GTLM, ma nell’ultimo weekend è stata la Ford a prendersi la (prima) vittoria con Ryan Briscoe e Richard Westbrook. Il duo della Casa dell’Ovale è comunque lontano: 195 punti contro i 218 di Earl Bamber e di Laurens Vanthoor, senza contare Patrick Pilet/Nick Tandy a 210 e Antonio Garcia/Jan Magnussen a 201. In GTD, Mario Farnbacher e Trent Hindman possono contare un bel gruzzolo di con 183 punti conquistati con la loro Acura NSX GT3 Evo, 30 in più di Bill Auberlen/Robby Foley su BMW.

IMSA WeatherTech SportsCar Championship – Road America: entry list e spotters guide

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati