Suzuki Rally Cup | Rally Alba, Simone Goldoni torna alla vittoria nel girone CIWRC

Si riapre la lotta nel Suzuki Rally Cup CIWRC

Simone Goldoni conquista il successo nella gara valida per il Suzuki Rally Cup, girone Campionato Italiano WRC, al Rally di Alba, ed insidia il leader del campionato Roberto Pellè
Suzuki Rally Cup | Rally Alba, Simone Goldoni torna alla vittoria nel girone CIWRC

Rieccolo: parafrasiamo l’epiteto che Indro Montanelli aveva affibbiato ad Amintore Fanfani per commentare la prestazione di Simone Goldoni, tornato alla vittoria nel Suzuki Rally Cup (ovviamente senza usare lo stesso tono, dissacrante e canzonatorio, adottato dalla colonna portante del giornalismo italiano per apostrofare il politico democristiano, s’intende).

Al Rally di Alba, gara valida anche per il monomarca inserito nel girone del Campionato Italiano WRC (per cui la prova nelle Langhe era valevole) le Swift 1.6 Sport e 1.0 Boosterjet di classe R1 hanno corso il penultimo appuntamento del circuito (l’altro è legato invece al CIR e si disputa praticamente in parallelo), con gli equipaggi che hanno condiviso la gara con una startlist stellare di ben 182 iscritti, tra cui un certo pluricampione del mondo nei rally che ha messo in fila tutti gli altri partecipanti.

Il podio del Suzuki Rally Cup al Rally Alba

Ma concentriamoci sul Suzuki Rally Cup, che contava nell’appuntamento piemontese tredici equipaggi sulle Swift pronti a darsi battaglia sugli asfalti del cuneese, resi ancora più insidiosi dall’acquazzone che ha interessato il percorso nelle prime prove speciali. E se il programma ufficiale ha visto il depennamento della PS4 per eccesso di pubblico assiepato, disputata poi come trasferimento, i trofeisti del Suzuki a loro volta hanno corso in cinque speciali anziché le otto previste, per via del maltempo.

Tra il fango e le difficoltà sorge alla fine l’astro di Simone Goldoni, tornato alla vittoria dopo il primo successi stagionali al Rally 1000 Miglia, a cui sono seguite le piazze d’onore all’Elba ed in Salento e il ritiro al precedente Marca Trevigiana. A bordo della Boosterjet con Flavio Garella l’aostano rende giustizia al suo avvio di campionato, partendo subito con il piede (pesante) giusto e conquistando la vetta del Suzuki nella prima prova spettacolo, che poi mantiene sino alla fine. Già che c’era, Goldoni ottiene i migliori tempi di categoria in una manciata di PS e conclude con un vantaggio di un minuto e ventisei secondi sull’elvetico Ivan Cominelli, secondo con il navigatore Igor Fieni e capaci di ovviare a qualche problema di frizione alla loro Swift Sport.

L’equipaggio svizzero ha provato pure a ribaltare la vetta del Suzuki al Rally di Alba ma Goldoni ha resistito e ha imposto un ritmo esente da sbavature. Si ferma invece al terzo posto finale il vincitore del precedente appuntamento del Rally della Marca Nicola Schileo, a bordo della Boosterjet assieme (per la prima volta in stagione) ad Alessandro Cervi. Partito bene nelle prime PS, aggiudicandosi il secondo posto della classifica, il pilota trentino ha perso poi terreno verso gli ultimi giri, riuscendo comunque nel finale ad ottenere un sudato podio a pochi secondi da Cominelli.

Pellé insidiato da Goldoni in classifica

Quarto posto per Roberto Pellè e Giulia Luraschi, con il trentino che resta sì ancora leader nel girone CIWRC del Suzuki, ma si vede insidiare il proprio piazzamento da Goldoni, ora ad un solo punto da lui. Al quinto posto troviamo Andrea Scalzotto e Sofia D’Ambrosio, sempre terzi in classifica (a sedici punti da Goldoni) ed autori di ottimi tempi nella Power Stage, seguiti di un soffio da Marco Longo. Ivan Cocino ed Andrea Pollarolo concludono la top 8.

Il girone CIWRC del Suzuki Rally Cup va in pausa estiva per poi ritornare a settembre con l’ultimo appuntamento del circuito, di scena al Rally di San Martino di Castrozza. Dopodiché la stagione del monomarca si concluderà con l’evento finale che riunirà i migliori del CIWRC e del CIR, che si affronteranno nel Rally ACI Como di ottobre per decretare il vincitore assoluto 2019.

Suzuki Rally Cup: la classifica del Rally Alba 2019

  1. Goldoni e Garella (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Nordovest Racing) in 1h11’41.5;
  2. Cominelli Ivan e Fieni Igor Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Mediaprom Racing) a 46;
  3. Schileo Nicola e Cervi Alessandro (Suzuki Swift 1.0 Boostjet R1 – Winners Rally Team) a 52.20;
  4. Pellè Roberto e Luraschi Giulia (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Destra 4) a 1’13.80;
  5. Scalzotto Andrea e D’Ambrosio Sofia (Suzuki Swift 1.6 Sport – Funny Team) a 1’27.60;
  6. Longo Marco e Conci Mattias (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Destra 4) a 1’27.90;
  7. Cocino Ivan e Brambilla Aldo (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Meteco Corse) a 2’18,20;
  8. Pollarolo Andrea e Pozzoni Alessandra (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Novara Corse) a 3’08.80

Suzuki Rally Cup 2019, girone CIWRC: la classifica dopo il Rally Alba

-Piloti: 1. Pellè Roberto punti 71; 2. Goldoni Simone 70; 3. Scalzotto Andrea 54; 4. Longo Marco 47; 5. Schileo Nicola 44; 6. Cominelli Ivan 39; 7. Pollarolo Andrea 28; 8. Lunelli Rino 12; 9. De Antoni Edoardo 11; 10. Cocino Ivan 10 e Rosso Emanuele 10; 12. Spreafico Enrico 9; Strabello Stefano 8; 13. Coppe Lorenzo 7; 14. Gozzoli Stefano 5.

-Navigatori: 1. Garella Flavio 70; 2. Luraschi Giulia 59; 3. Conci Matias 47; 4. Fieni Igor 39; 5. Rutigliano Nicola 36; 5. Furnari Gianguido 32; 6. Pozzoni Alessandra 23; 6. D’Ambrosio Sofia 19; 7. Morelli Valentino 12; 8. Argenta Nicola 11; 9. Frigerio Giovanni 9; 10. Poloni Giacomo 7: 11. Colla Giorgia 4.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati