IndyCar | Iowa, Gara: Newgarden come un martello, che recupero di Dixon!

Pagenaud solo quarto

Josef Newgarden conquista la vittoria della IndyCar Series a Iowa, davanti a Scott Dixon e James Hinchcliffe.
IndyCar | Iowa, Gara: Newgarden come un martello, che recupero di Dixon!

Davvero irraggiungibile Josef Newgarden che, nella notte di Iowa della IndyCar Series, ha trionfato meritatamente. Il pilota di Roger Penske allunga così in campionato, approfittando anche di un Simon Pagenaud e di un Alexander Rossi non troppo in forma. Gran corsa anche per Scott Dixon, 2°.

IndyCar Series – Iowa, Gara: la cronaca

Lo statunitense aveva preso subito il comando delle operazioni, sfilando il poleman Pagenaud e tenendo salda la leadership in tutte le fasi della gara. In 300 giri non è mai stata messa in dubbio la sua vittoria, e ora il suo bottino sale a quota 487 punti, lasciando maggior divario tra lui e Rossi, 6° in una nottata che lo ha visto particolarmente in difficoltà. Anche le vetture di Chip Ganassi non sono mai state al top della forma, ma Dixon è riuscito a cogliere il podio: merito va anche a una fortunosa strategia, con il neozelandese richiamato per l’ultima sosta quando è intervenuta la caution per l’incidente di Ed Carpenter a meno di una quarantina di giri alla fine. Dixon si è poi lanciato in pista con gomme nuove e ciò si è tradotto in un maggior grip rispetto agli avversari, battendo anche James Hinchcliffe giunto 3°. Pagenaud ha concluso solo 4°, davanti a bravo Spencer Pigot 5°. In settima posizione troviamo Zach Veach, seguito da Graham Rahal, Sébastien Bourdais e Tony Kanaan a completare i primi dieci.

IndyCar Series – Iowa, Gara: Power ancora superficiale

Ancora una volta, Santino Ferrucci si era dimostrato velocissimo e competitivo sugli ovali, ma nella seconda metà il giovane rookie statunitense è sprofondato indietro. Will Power paga ancora la sua ingenuità: l’australiano era in lotta per la vittoria, ma sul finale ha sbagliato l’entrata ai box e si è visto commissionato uno stop&go. Anche Takuma Sato è stato un grande protagonista, ma un contatto con Sage Karam lo ha messo KO; proprio Karam non ha brillato, finendo in testacoda nelle prime fasi e coinvolgendo anche il compagno Felix Rosenqvist.

NTT IndyCar Series – Iowa 300, Gara: classifica

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati