Blancpain | World Challenge Asia: a Fuji le Ferrari vanno a podio in Gara 1

Ferrari sul podio nelle classi Silver ed Am

Un weekend abbastanza positivo per le Ferrari impegnate nel Blancpain GT World Challenge Asia, di scena al Fuji. Bene in Gara 1, più complessa la manche successiva
Blancpain | World Challenge Asia: a Fuji le Ferrari vanno a podio in Gara 1

Il Blancpain GT World Challenge Asia lo scorso weekend ha consegnato agli archivi il terzultimo appuntamento della serie, che ha fatto tappa sul circuito di Fuji. Presenti anche le Ferrari, in gara nelle classi Silver e Am dove hanno ottenuto anche un podio.

Il Giappone ha continuato così ad ospitare la serie asiatica, dopo il round dello scorso giugno a Suzuka: per quanto riguarda l’appuntamento del Fuji, la gara di apertura è stata vinta nella Silver dal team Indigo Racing con Manuel Metzger e Roelof Bruins, al secondo successo stagionale nel World Challenge Asia del Blancpain GT, seguito da Audi Sport Asia Team Absolute Racing (con i piloti Weiron Tan e Martin Rump). Al terzo posto si piazza la Ferrari 488 GT3 del team HubAuto Corsa, con a bordo la line-up formata da Marco Seefried e Yuya Sakamoto di 1.397 secondi dai vincitori.

Blancpain GT World Challenge Asia, Gara 1: Seefried nelle prime posizioni alla partenza

Capace di rimanere a ruota degli avversari in testa, la Ferrari di Seefried si piazza subito nel terzetto che guidava la prima manche da sessanta minuti del weekend, mentre l’altra 488 GT3 in forze alla squadra T2 Motorsports e con a bordo David Tjiptobiantoro partiva dal tredicesimo posto in griglia, conservandolo. Più indietro Yusuke Yamasaki sulla Ferrari di CarGuy Racing, scattata in fondo ma capace poi di provare una rimonta sino alla tredicesima posizione.

Come si può intuire dal ritardo finale, Seefried ingaggia una lotta molto ravvicinata con gli altri due suoi avversari per la conquista della testa della corsa, ma l’occasione per il tedesco si presenta al pit stop effettuato dalla Mercedes-AMG GT3 di Bruins all’altezza del quindicesimo giro: ecco quindi che Seefried conquista il secondo posto momentaneo, prima di cedere il suo sedile nel giro successivo a Sakamoto. Cambio anche per Tjiptobiantoro, che passa la sua Ferrari a Rio Haryanto, e Yamasaki, che si scambia con Takeshi Kimura.

Blancpain GT World Challenge Asia, Gara 1: podio Ferrari anche nella Am. Gara 2 meno brillante

Sakamoto riesce a conservare il secondo posto, in virtù anche del fatto che i suoi avversari dietro subiscono un pit penalty. Ma il pilota giapponese nulla può contro l’Audi di Tan, che lo sorpassa finendo dietro: ma alla fine riesce a mantenere la terza posizione, dietro a Tan e Bruins. Questi tre piloti arrivano così al traguardo nelle posizioni che vi abbiamo anticipato, con un gap tra loro di appena un secondo e tre decimi. Nella Pro-Am si classifica invece decimo assoluto Haryanto, mentre chiude quindicesimo Kimura sull’altra Ferrari 488 GT3, con un ottimo secondo posto nella classe Am dietro la Lamborghini Huracan GT2 EVO del team Vincenzo Sospiri Racing.

Meno fortunata la Gara 2, dove la 488 GT3 di HubAuto Corsa si classifica solo 26esima nella Silver, mentre la vittoria è andata alla Audi di Rump e Tan, al primo successo per la casa dei Quattro Cerchi nella stagione del Blancpain GT World Series Asia.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati