IMSA | Mosport Park 2019: anteprima e orari del weekend

In pista tutte le classi

L'IMSA WeatherTech SportsCar Championship in pista a Mosport Park, senza nemmeno una pausa dall'appuntamento di Watkins Glen.
IMSA | Mosport Park 2019: anteprima e orari del weekend

Nessuna pausa per i protagonisti dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship, in pista dopo neanche una settimana al Canadian Tire Motorsport Park in Canada. Tutte le classi saranno presenti, a cominciare dalle DPi che hanno visto il primo successo della Mazda nella serie.

IMSA, Mosport Park 2019: programma ed orari

Venerdì 5 luglio
17.20 – Prove Libere 1 DPi/LMP2/GTLM (60 minuti)
17.35 – Prove Libere 1 GTD (45 minuti)
18.20 – Prove Libere 1 GTD Silver/Bronze (15 minuti)
22.10 – Prove Libere 2 (60 minuti)

Sabato 6 luglio
14.00 – Prove Libere 3 (60 minuti)
17.35 – Qualifiche GTD (15 minuti)
18.00 – Qualifiche GTLM (15 minuti)
18.25 – Qualifiche DPi/LMP2 (15 minuti)

Domenica 7 luglio
15.30 – Warm Up (20 minuti)
19.05 – Gara (160 minuti)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani. La gara sarà in diretta su IMSA.tv.

IMSA, Mosport Park 2019: anteprima del weekend

Come abbiamo detto, la Mazda viene da un bellissimo trionfo alla 6 Ore di Watkins Glen della scorsa domenica, dopo tanti passi falsi e contro avversari davvero ostici. In classifica, sono balzati al comando Dane Cameron e Juan Pablo Montoya, gli unici ad aver messo in difficoltà gli alfieri del Team Joest, e il duo di Roger Penske può contare su 177 punti in totale, uno in più di Felipe Nasr e Pipo Derani che hanno compiuto un mezzo passo falso. Dietro di loro l’altro prototipo di Penske, guidato da Ricky Taylor e Helio Castroneves, a quota 172, poi a seguire Renger van der Zande e Jordan Taylor. João Barbosa e Filipe Albuquerque compleano i primi cinque, precedendo appunto gli equipaggi di Mazda che possono ancor die la loro a Mosport, contando anche su un tracciato sinuoso e veloce.

Porsche (quasi) saldamente al comando tra le GTLM, dove occupa i primi due posti con Nick Tandy/Patrick Pilet (152 punti) e Earl Bamber/Laurens Vanthoor (151), ma Jan Magnussen e Antonio Garcia non mollano certo la presa, essendo a pari merito con la vettura #912. Richiamati a mettersi di nuovo in gioco Ford e BMW, mentre Ferrari continua la sua assenza. In GTD, Trent Hindman e Mario Farnbacher rimangono in vetta, soprattutto con la vittoria al Glen.

IMSA WeatherTech SportsCar Championship – Mobil 1 SportsCar Grand Prix Presented By Acura: entry list e spotter guide

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati