Luca Bottarelli lascia il CIR Junior e sale su una R5 al Rally della Lana: ecco con quale vettura e team

Cambio di programma per Bottarelli

Finisce prima del previsto la stagione nel CIR Junior di Luca Bottarelli, ma il giovane pilota avrà modo di correre per la prima volta con una R5. Ecco con quale vettura, come lo stesso bresciano ci ha rivelato
Luca Bottarelli lascia il CIR Junior e sale su una R5 al Rally della Lana: ecco con quale vettura e team

Luca Bottarelli «getta la spugna con gran dignità» e decide di abbandonare, per quest’anno, il Campionato Italiano Rally Junior. Ma il giovane pilota non rimarrà appiedato ed anzi, per lui si schiuderà una occasione importante per la carriera: ovvero salire a bordo, per la prima volta in gara, su una R5.

Lo sfortunato CIR Junior 2019 di Bottarelli

Andiamo con ordine: il bresciano classe 1997 è uno tra le poche nuove leve del rally italiano ad aver avuto una esperienza internazionale, precisamente nel Junior WRC l’anno scorso. In questa stagione, sempre con il supporto della cantera del nostro motorsport che è l’ACI Team Italia, Bottarelli è stato (ormai parliamo al passato) uno dei sette piloti iscritti al CIR Junior, in cui tutti gli equipaggi correvano con la Ford Fiesta R2T con l’avallo tecnico di Motorsport Italia.

Ebbene, le cose per il bresciano hanno preso, in questo contesto, una piega alquanto disgraziata. Primo appuntamento al Rallye Sanremo, e primo ritiro stagionale per una rottura meccanica sul finale; segue l’incursione su sterrato del Rally Adriatico e anche qui la partitura non cambia, con un’altra beffa nell’ultima parte del programma per via di una uscita di strada. Infine, al terzo round del CIR Junior al Rally Italia Sardegna, Bottarelli (da noi intercettato subito dopo lo shakedown rovinato da un cappottamento) chiude con un ennesimo ritiro dopo un danneggiamento alla vettura.

Il debutto su una R5 al Rally della Lana

Decisamente troppo per chiunque, soprattutto se sei un pilota come il giovane bresciano capace di firmare ottimi tempi, ottenere otto vittorie nelle prove speciali e lottare per i migliori piazzamenti del podio se non per la vittoria (come all’Adriatico) prima che la sfortuna si ricordi della tua esistenza. Ma una volta toccato il fondo o scavi o risali, e Bottarelli ha preso fortunatamente la seconda via. Preso il toro per le corna, l’ex Junior WRC ha deciso di chiudere anzitempo l’avventura Tricolore per dedicarsi ad altro. Una scelta coraggiosa e vincente, almeno sulla carta, perché questo consentirà a Bottarelli di concentrarsi sul suo debutto su una vettura R5.

Questo avverrà al prossimo Rally della Lana, 32esima edizione della gara che si svolgerà nel biellese il prossimo weekend del 13-14 luglio e che sarà valida per il Campionato Piemonte Val d’Aosta, la Coppa Aci Sport Zona 1 ed il Trofeo Renault. «Purtroppo la nostra stagione nel CIR JUNIOR finisce qua – scrive il pilota sui suoi profili social – una bella esperienza che sfortunatamente non ci ha dato ciò che ci eravamo prefissati. Ringrazio Motorsport Italia, ACI Team Italia e Pirelli per questo bel progetto. Ora godiamoci questa bellissima opportunità di correre con una vettura R5, tutto questo grazie all’amico Rossano Loda e ai colori della M.A. Robotica».

Noi di Motorionline vi possiamo rivelare quale sarà la vettura ed il team a supporto: come ci conferma il diretto interessato, al Rally della Lana Bottarelli correrà con una Skoda Fabia R5 di HK Racing. Al suo fianco a dettargli le note l’esperto Walter Pasini.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati