Suzuki Rally Cup | Schileo insegue Scalzotto al Rally della Marca ma poi vince sul finale

Quarto diverso vincitore nel Suzuki del girone CIWRC

Nicola Schileo vince il Rally della Marca nell'ambito del Suzuki Rally Cup legato al girone CIWRC. Roberto Pellè nuovo leader del monomarca
Suzuki Rally Cup | Schileo insegue Scalzotto al Rally della Marca ma poi vince sul finale

Il girone CIWRC del Suzuki Rally Cup non smette di stupire, nel senso che difficilmente ci si annoia nel monomarca delle Swift che si combatte all’interno del Campionato Italiano WRC. Al quarto appuntamento stagionale, di scena lo scorso weekend al Rally della Marca, abbiamo avuto l’altrettanto quarto diverso vincitore di quest’anno.

La vittoria di Schileo e la disfatta di Scalzotto

L’onore è toccato sulle caldissime strade del trevigiano all’equipaggio formato da Nicola Schileo e Gianguido Furnari del Winners Rally Team (nomen omen), a bordo della Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1, che fanno giustizia di un avvio di stagione non proprio esaltante: ritiro al Rally 1000 Miglia, nono posto all’Elba e quinto in Salento. Il tempo alla fine è galantuomo e così è arrivato anche per l’equipaggio di casa il successo, proprio davanti al loro pubblico, avvicendandosi così con Simone Goldoni, primo al 1000 Miglia di quest’anno, Andrea Scalzotto (al trionfo all’Elba) e Roberto Pellé, che ha sbaragliato la concorrenza in Salento.

Pensare che all’inizio del Rally della Marca a dominare sia stato proprio Scalzotto, leader assoluto del monomarca delle Swift Boosterjet e Sport 1.6, almeno sino a quando la PS9 del terzo giro sul Monte Tomba ha messo una pietra tombale (perdonate l’atroce battuta) sulla sua gara, giacché la propria vettura presentava un problema alla cinghia dei servizi. Danneggiato questo importante elemento, la Swift Sport 1.6 dell’equipaggio del Funny Team si è ritrovata incapace di poter concludere la prova, proprio ad un passo dalla fine.

Cambia la vetta della classifica del Suzuki Rally Cup girone CIWRC

Una beffa mostruosa che ha aperto la strada a chi invece inseguiva da molto vicino Scalzotto, vale a dire Schileo, che vince con 9 secondi di vantaggio sugli ottimi Ivan Cominelli ed Igor Fieni di Mediaprom Racing, capaci di conquistare i migliori tempi nelle ultime quattro speciali. Sul podio salgono anche Roberto Pellé e Milena Danese, che accumulano un ritardo di 42,4 secondi: ma grazie al terzo posto il trentino rinsalda la sua leadership nel girone CIWRC del Suzuki Rally Cup con dieci punti di vantaggio su Simone Goldoni.

Proprio il giovane pilota di Nordovest Racing deve archiviare in fretta questo Rally della Marca, perché se da un lato rientra nella lista dei ritirati (per lui bandiera bianca sventolata nella PS7, secondo giro della tombale – scusate di nuovo – Monte Tomba, per via di un problema alla pompa di benzina della sua Swift 1.0 Boosterjet R1), dall’altro saluta per il momento la vetta della classifica: Goldoni ora punta tutte le sue carte nei prossimi due appuntamenti del monomarca per recuperare lo svantaggio e distanziare anche Scalzotto, attuale terzo della classifica a sole otto lunghezze da lui.

Podio del Suzuki Rally Cup messo nel mirino però da Marco Longo, quarto al Rally della Marca ed ora a tre punti da Scalzotto. Quinto posto per Stefano Strabello, sulla Swift 1.0 Boosterjet R1 dopo aver corso sino ad ora con la Swift 1.6 Sport, sesto per Rino Lunelli sulla Boosterjet Racing Start.

Suzuki Rally Cup 2019, girone CIWRC: classifica Rally della Marca

  1. Schileo e Furnari (Suzuki Swift 1.0 Boostjet R1 – Winners Rally Team) in 1h38’39.1;
  2. Cominelli e Fieni (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Mediaprom Racing) a 9.0;
  3. Pellè e Danese (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Destra 4) a 42.4;
  4. Longo e Conci (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Destra 4) a 2’06.1;
  5. Strabello e D’Ambrosio (Suzuki Swift 1.0 Boostjet R1 – Destra 4) a 3’06.9;
  6. Lunelli e Morelli (Suzuki Swift 1.0 Booster RSTB 1.0 – Pintarally Motorsport) a 10’51.7

Suzuki Rally Cup 2019, girone CIWRC: la classifica dopo il Rally della Marca

-Piloti: 1. Pellè Roberto punti 61; 2. Goldoni Simone 51; 3. Scalzotto Andrea 43; 4. Longo Marco 40; 5. Schileo Nicola 32; 6. Cominelli Ivan 24; 7. Pollarolo Andrea 23; 8. Lunelli Rino 12; 9. De Antoni Edo 11; 10. Rosso Emanuele 10; 11. Spreafico Enrico 9; 12. Strabello Stefano 8; 13. Coppe Lorenzo 7; 14. Gozzoli Stefano 5; 15. Cocino Ivan 4.

-Navigatori: 1. Garella Flavio punti 51; 2. Luraschi Giulia 49; 3. Conci Matias 40; 4. Rutigliano Nicola 36; 5. Furnari Gianguido 32; 6. Fieni Igor 24; 7. Pozzoni Alessandra 23; 8. Morelli Valentino 12; 9. Argenta Nicola 11; 10. Frigerio Giovanni 9; 11. D’Ambrosio Sofia 8: 12. Poloni Giacomo 7; 13. Colla Giorgia 4

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati