FIA F2 | Le Castellet, Qualifiche: Camara a segno davanti a Guanyu

Ghiotto solo 11°

Sergio Sette Camara conquista la prima pole position stagionale nella Formula 2 a Le Castellet.
FIA F2 | Le Castellet, Qualifiche: Camara a segno davanti a Guanyu

Stava vivendo all’ombra del compagno Nicholas Latifi, ma ora Sérgio Sette Câmara ha preso il volo: sua la pole position a Le Castellet per Gara 1 di domani nella Formula 2, la seconda in carriera dopo quella conquistata all’Hungaroring lo scorso anno.

FIA Formula 2 – Le Castellet, Qualifiche: Camara si esalta!

Il brasiliano era stato il più rapido nelle prove libere di ieri, e oggi ha confermato le proprie prestazioni restando in testa per tutta la sessione. Un bel risultato, fermando il cronometro sull’1’43”024 e precedendo uno splendido Guanyu Zhou di tre decimi; il cinese è stata l’altra sorpresa e l’unica nota positiva per UNI-Virtuosi, che ha visto Luca Ghiotto solamente 11°, arretrato al 14° per le tre posizioni di penalità rimediate a Monaco. Latifi può comunque sorridere, con un 6° posto da sfruttare al meglio domani, anche se lì davanti ci sono Jack Aitken (3°), Nyck de Vries (4°) e Callum Ilott (5°). In top-10 entrambe le vetture Prema, che attualmente si trova incredibilmente penultima nella classifica a squadre: Mick Schumacher è 8°, mentre Sean Gelael è 10°. A completare i primi dieci sono Nobuharu Matsushita (7°) e Dorian Boccolacci (9°).

FIA Formula 2 – Le Castellet, Qualifiche: Trident in fumo

Una qualifica totalmente da dimenticare per Trident: Giuliano Alesi ha tamponato Louis Delétraz in uscita dei box e costretto al ritiro, mentre Ralph Boschung ha parcheggiato la vettura a bordo pista dopo aver rotto il motore. Pure Nikita Mazepin è finito KO, anche lui col propulsore in panne, così come Anthoine Hubert che ha abbandonato la monoposto verso la fine. Juan Manuel Correa risulta essere 12°, Jordan King è invece 16° dopo essere rientrato dall’avventura alla 500 Miglia di Indianapolis.

FIA Formula 2 – Le Castellet, Qualifiche: classifica

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati