GT Open | Weekend positivo per le Lamborghini a Spa, in chiaroscuro per Emil Frey Racing

Il resoconto del weekend a Spa del GT Open

Nel terzo round dell'International GT Open Lamborghini conferma una serie di buoni piazzamenti sul circuito di Spa-Francorchamps, anche se il team cliente Emil Frey Racing fatica in Gara 2
GT Open | Weekend positivo per le Lamborghini a Spa, in chiaroscuro per Emil Frey Racing

Il weekend del terzo appuntamento stagionale dell’International GT Open, di scena nell’iconico circuito di Spa-Francorchamps, è stato un susseguirsi di momenti positivi per Lamborghini, con le vetture di Sant’Agata Bolognese che hanno confermato ancora una volta la vetta del campionato.

GT Open, i risultati di Lamborghini in Gara 1 a Spa

L’equipaggio del team cliente Emil Frey Racing a bordo della Huracán GT3 EVO numero 14, ovvero Mikaël Grenier e Norbert Siedler, parte benissimo centrando in Gara 1 la terza vittoria stagionale (quarta per Lamborghini) dopo quelle ottenute nel primo round del Paul Ricard ed in quello successivo ad Hockenheim. Grenier e Siedler non hanno avuto grossi problemi nel mantenere le posizioni di testa, nonostante la pioggia battente che ha condizionato in maniera particolare il finale di gara. Il canadese è partito dalla prima posizione, per poi scivolare alla seconda almeno sino al pit-stop. Siedler ha preso poi il testimone mantenendo la testa della corsa davanti al gruppo di avversari più in difficoltà per le condizioni meteo. L’equipaggio sulla vettura gemella formato da Albert Costa Balboa e Giacomo Altoé, invece, ha ottenuto un quarto posto in Gara 1.

Adrian Amstutx e Patrick Kujala del team Imperiale Racing portano un’altra Lamborghini al successo nella prima manche, ma nella categoria Pro-Am (e un quinto piazzamento assoluto), mentre al terzo posto di categoria si posiziona l’altra supercar di Sant’Agata Bolognese schierata da Vincenzo Sospiri Racing, con a bordo Kang Ling e Frederik Schandorff.


GT Open, i risultati di Lamborghini in Gara 2 a Spa

In Gara 2 altri buoni risultati con altri team schieranti le Lamborghini Huracán GT3 , in questo caso il Lazarus Racing che con Nicola De Marco e Nicolas Pohler ottiene il terzo posto nei Pro ed il quarto assoluto. Amstutx e Kujala replicano con un podio al terzo posto nei Pro-Am, mentre faticano le vetture portate in pista da Emil Frey Racing: Greiner-Siedler non vanno oltre il nono posto e salutano il primato nella classifica assoluta che passa invece (per un solo punto) al binomio Henrique Chaves e Martin Kodrić del Teo Martín Motorsport, mentre va peggio a Costa-Altoè, costretti al ritiro per un problema ai freni (ma pur sempre terzi assoluti nella classifica di campionato).

Appuntamento al prossimo round dell’International GT Open, il prossimo 13-14 luglio in Austria, al Red Bull Ring.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati