CIR

CIR | Ford Racing Italia schiera due punte al Rally Italia Sardegna: Campedelli e Dalmazzini

Impegnati nel CIR e nel CIRT

Ford Racing Italia sfodera per il Rally Italia Sardegna Simone Campedelli, in gara nel Campionato Italiano Rally, mentre nel Tricolore Terra correrà Andrea Dalmazzini
CIR | Ford Racing Italia schiera due punte al Rally Italia Sardegna: Campedelli e Dalmazzini

Era il 2014 quando Simone Campedelli partecipò per l’ultima volta (prima di quest’anno, s’intende) al Rally Italia Sardegna. Il cesenate terminò anzitempo la sua avventura sugli sterrati del nord dell’isola con un ritiro: ma quello che vedremo al via questo weekend sarà un pilota completamente nuovo, calato in una dimensione completamente diversa.

Campedelli in cerca di conferme al Rally Italia Sardegna

Al di là infatti della maturità acquisita, tale da portarlo a lottare sino all’ultimo per il titolo Tricolore nei rally negli ultimi tempi, Campedelli ritorna al Rally Italia Sardegna con una performante Ford Fiesta R5 condivisa con la navigatrice Tania Canton, con il supporto tecnico nientemeno di M-Sport, come parte del programma sviluppato da Ford Racing Italia e come fulcro di Orange1 Team M-Sport, che lo ha eletto pilota su cui gravita il progetto rally della squadra di Armando Donazzan.

Non ultimo, Campedelli e Canton approdano in Sardegna da attuali leader del Campionato Italiano Rally, anch’esso di ritorno nella cornice della tappa nostrana del WRC. Un risultato ottenuto alla precedente Targa Florio e che li proietta – sebbene con un vantaggio di soli tre punti su Giandomenico Basso, tra l’altro vincitore della prova italiana in quel fatidico 2014 – in testa alla classifica piloti, mentre Ford è ugualmente prima tra i costruttori con nove lunghezze sopra Citroen.

L’equipaggio tutto arancione cercherà quindi di confermare quel primo successo stagionale, confrontandosi inoltre con un parterre di livello mondiale e su un palcoscenico di caratura altrettanto internazionale. Campedelli se la vedrà con una start list che almeno nel CIR è parecchio ristretta, giacché sono presenti sostanzialmente gli equipaggi in lotta per il titolo Tricolore e che si affronteranno nel format della doppia gara con un doppio punteggio. Potrebbe essere il punto di svolta della stagione, visto che mancheranno giusto quattro gare alla fine.

Quasi un debutto per Dalmazzini al Rally Italia Sardegna

Ford, che ha raccolto nella storia del Sardegna una serie di successi (come quelli targati Focus WRC con Gronholm e Latvala nel 2007 e nel 2009, e con la Fiesta WRC Plus di Tanak nel 2017), schiererà nel Tricolore (però Terra) l’equipaggio formato da Andrea Dalmazzini e Giacomo Ciucci, con il pilota campione del CIRT 2017 pronto a risalire di posizioni dall’ottavo posto in cui attualmente si trova dopo il primo appuntamento di stagione, il Rally Adriatico.

Dalmazzini correrà con la Fiesta R5 preparata da GB Motorsport, in quella che sarà per lui una «esperienza completamente nuova»: infatti, «in Sardegna ho corso solamente una volta – spiega il modenese – partecipazione al seguito di Rally Italia Talent, quindi al mio debutto nei rally. In Sardegna con una R5 ho corso solamente il Costa Smeralda, quindi per me questa è un’esperienza […] di grandissima responsabilità visto che l’obbiettivo è portare punti alla classifica costruttori di FORD. Si tratta di una gara dove nulla è scontato, in primis per il valore e la difficoltà tecnica delle speciali, ma anche per il prestigio visto che stiamo parlando della tappa Italiana del Mondiale Rally. Ovviamente tra gli obbiettivi personali ci sono anche i punti del campionato Italiano terra, l’impegno è davvero gravoso ma so di potere contare sui preziosi consigli dello staff tecnico Pirelli».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati