Alfa Romeo firma il nuovo cronografo di Eberhard & Co.

In soli 250 pezzi, arriverà a Settembre

Eberhard & Co. si veste del Quadrifoglio Verde della casa milanese, intrecciando la passione per i motori e le corse.
Alfa Romeo firma il nuovo cronografo di Eberhard & Co.

DA MILANO – A due passi dalle celebri guglie del Duomo, il cantiere sempre aperto nel cuore del capoluogo lombardo, è stato presentato da Eberhard & Co. Quadrifoglio Verde”, il nuovo orologio con specifiche da cronografo che si ispira al celebre logo di Alfa Romeo. Un connubio tra due brand che hanno sempre fatto del tempo una sfida personale: la maison re-inventandosi in oltre un secolo di storia, l’azienda milanese correndo in pista e vincendo nei più celebri Campionati. Da questi presupposti è innegabile che chi indosserà il nuovissimo cronografo avrà con sé un pezzo di storia sempre impresso. 

Il Motorsport nel sangue… e nelle lancette

Eberhard & Co. viene fondata nel 1887, nel cuore della Svizzera orologiera e persegue sin dalle origini l’intento di scandire il tempo in modo inconfondibile, una mission da realizzare mediante la creazione di orologi che siano al tempo stesso contemporanei, eleganti da guardare e da indossare al polso, senza rinunciare al profondo legame con la tradizione, mantenendo inalterato il loro fascino nel tempo. 

Alfa Romeo nasce invece a Milano nel 1910 e sin dalle origini ha creato automobili, mettendo il guidatore al centro di un’esperienza straordinaria e senza confronti. In oltre un secolo di storia Alfa Romeo ha gareggiato nelle più importanti competizioni automobilistiche sportive, fin dal 1923 quando Ugo Sivocci trionfò alla Targa Florio con un’Alfa Romeo RL, sul cui cofano aveva fatto dipingere un quadrifoglio verde su un rombo bianco come portafortuna. Da allora il Quadrifoglio è diventato un segno distintivo per la versione più sportiva delle vetture di serie e rappresenta l’ingegneria, la tecnologia e le prestazioni più avanzate disponibili in un’Alfa Romeo. 

Le parole di Mario Peserico 

«Siamo orgogliosi di poter presentare il cronografo “Quadrifoglio Verde”, che sancisce il legame con Alfa Romeo, casa automobilistica con la quale riscontriamo molte affinità, a partire da un comune obiettivo di ricerca e sviluppo tecnico nonché tecnologico, senza dimenticare un forte richiamo al passato» ha dichiarato Mario Peserico, Amministratore Delegato di Eberhard Italia . 

«Una partnership che nasce da valori comuni, una innata passione, uno sguardo rivolto al futuro e che si rispecchia in un prodotto dalle linee pure, perfetto mix tra anima sportiva, ricercatezza estetica e cura di ogni dettaglio» – ha poi proseguito il numero uno della maison svizzera – «L’orologio Quadrifoglio Verde costituisce per noi un ulteriore connessione con il mondo dei motori, con il quale abbiamo una relazione estremamente consolidata sin dalla nostra fondazione, ed essendo da circa 30 anni sponsor di molte manifestazioni dedicate soprattutto all’universo delle auto vintage, gare di velocità e concorsi d’eleganza».  

Eberhard & Co. “Quadrifoglio Verde”: tutti i dettagli 

Il retro della cassa del cronografo “Quadrifoglio Verde”

Il cronografo Eberhard & Co. “Quadrifoglio Verde” si presenta con una cassa in acciaio di 43 millimetri di diametro, all’interno della quale è alloggiato il movimento automatico che anima i tre contatori. Tra questi spicca quello dei secondi continui, la cui lettura è data dall’emblema triangolare del quadrifoglio che diviene lancetta. La scala tachimetrica che circonda il quadrante nero intenso, ispirato dalla leggibilità dei cruscotti Alfa Romeo, rispetta la tradizione dei cronografi Eberhard & Co. con una forte impronta automobilistica. La lunetta e i pulsanti satinati contribuiscono all’equilibrio stilistico della cassa, che risulta al tempo stesso sportiva e raffinata. 

La Limited Edition Quadrifoglio Verde sarà disponibile da Settembre 2019 in 250 esemplari, in vendita esclusivamente presso i Concessionari autorizzati Eberhard & Co., ad un prezzo indicativo da poco meno di 4000 euro. Se siete alla ricerca di qualcosa di unico da abbinare magari proprio ad un’Alfa Romeo, nuova piuttosto che vintage (magari da corsa), questo è il momento giusto.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati