FIA F2 | Montmelò, Gara 1: vittoria per Latifi, bicchiere mezzo pieno per Ghiotto

Il canadese vola in classifica

Terzo successo stagionale per Nicholas Latifi nella Formula 2 in Gara 1 a Montmelò, sfruttando le disgrazie di Luca Ghiotto.
FIA F2 | Montmelò, Gara 1: vittoria per Latifi, bicchiere mezzo pieno per Ghiotto

Nicholas Latifi agguanta un’altra e preziosa vittoria in Gara 1 a Montmelò, terzo appuntamento stagionale della Formula 2. Il pilota canadese, partito dal 2° posto in griglia, ha sfruttato al meglio le disavventure del rivale Luca Ghiotto, sorpassando nel finale Guanyu Zhou.

FIA Formula 2 – Montmelò, Gara 1: Latifi sale in cattedra, Ghiotto… in risalita

Tutto abbastanza facile per l’alfiere della DAMS, rimasto sempre nella scia del cinese di UNI-Virtuosi e piazzando poi il sorpasso decisivo in fondo al rettilineo principale, involandosi verso la bandiera a scacchi. Un primo posto che fa bene alla sua tabella di marcia e che vede scivolare sempre più lontano Ghiotto e Jack Aitken: l’italiano è scattato malissimo dalla pole position conquistata nelle qualifiche di ieri, venendo poi centrato da Dorian Boccolacci che lo ha costretto a un pit-stop per riparare i danni sulla sua vettura; dal canto suo, il britannico ha svolto una prestazione eccezionale, sopravanzando Zhou nel finale e agguantando la seconda piazza. Buon 4° Nyck De Vries, sebbene non abbia ancora tirato fuori il 100% del suo potenziale, precedendo Anthoine Hubert (risalito dalla seconda metà della griglia), Jordan King (autore del giro veloce) e Callum Ilott. Completano i primi dieci Sean Gelael e un deludente Ralph Boschung, che partiva dalla settima piazzola sulla griglia.

FIA Formula 2 – Montmelò, Gara 1: Matsushita disperso

Tanti i protagonisti autori di una gara opaca, a cominciare da Nobuharu Matsushita che si è sempre trovato in difficoltà durante il weekend spagnolo. Non da meno Sérgio Sette Câmara, che ha preso una penalità per non aver rispettato i limiti posti nella corsia di rientro ai box e poi ritiratosi. Pochi alti e tanti bassi per Mick Schumacher, che ha subìto una foratura a causa di un contatto con Matsushita nel primo giro.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati