CIR

CIR | Targa Florio, si comincia: Ciuffi e Gonella in cerca del terzo successo stagionale

Andreucci parla della preparazione del giovane equipaggio

Oggi parte la Targa Florio 2019, e l'equipaggio Peugeot Italia formato da Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella, in gara nel Due Ruote Motrici, si prepara a difendere la propria leadership in classifica
CIR | Targa Florio, si comincia: Ciuffi e Gonella in cerca del terzo successo stagionale

È giunto il giorno della Targa Florio numero 103, l’edizione 2019 della leggendaria gara valida come terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally (e per altre competizioni, dal Tricolore Autostoriche a quello Regolarità a Media). Stamattina gli equipaggi hanno iniziato a prendere confidenza con gli asfalti dello shakedown nella zona tra Campofelice di Roccella e Collesano (al momento con dei tempi che vedono in testa Andrea Crugnola), mentre questo pomeriggio si parte con la prima prova speciale in programma (qui il programma completo con gli orari).

Le dichiarazioni di Andreucci

Tra chi sbarca in Sicilia con grandi ambizioni e i crismi dei favoriti non possiamo non citare il giovane equipaggio ufficiale di Peugeot Italia, ovvero Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella. I due, a bordo della 208 R2B, sono in gara nel Due Ruote Motrici del CIR, che attualmente stanno dominando: ben due vittorie su due gare disputate e l’inevitabile vetta della classifica 2RM contraddistinguono questo avvio di stagione per la casa del Leone nel Tricolore, dopo la dismissione del programma con le R5.

Al fianco di Ciuffi-Gonella l’indissolubile Paolo Andreucci, che in questi giorni ha tenuto due giorni di lectio magistralis per i giovani piloti in corsa nel trofeo Peugeot Competition, per poterli formare e dare loro consigli utili. Il toscano attualmente in corsa nel Campionato Italiano Rally Terra ha commentato così il lavoro svolto per la Targa Florio assieme all’equipaggio sulla 208 R2B: «I ragazzi stanno facendo un gran bel lavoro, non era facile. La pressione psicologica che si subisce quando si entra a far parte di una squadra ufficiale è tanta, gli occhi sono tutti puntati su di loro, ma stanno dimostrando di saperla gestire. In questa occasione abbiamo studiato bene a tavolino le varie speciali e abbiamo individuato una buona strategia per affrontare queste 17 prove speciali. Ancora una volta, non sarà importante vincere ogni speciale con un vantaggio consistente, ma sarà fondamentale arrivare davanti a tutti alla fine del rally, domani sera», conclude saggiamente Andreucci.

Ciuffi: “Abbiamo le carte giuste per avere successo”

Sugli insidiosi asfalti della Targa, che presentano a volte un grip tutto particolare, Ciuffi e Gonella dovranno prestare attenzione a mantenere il proprio vantaggio in classifica, che consta di sei punti rispetto al diretto inseguitore Luca Panzani (con il navigatore Francesco Pinelli sulla Ford Fiesta R5). Così il pilota: «Devo dire che sono molto soddisfatto di questo inizio di campionato. Aver vinto le prime due gare del calendario mi ha caricato molto e ci ha dato grandi soddisfazioni. Certo è che questa posizione di leadership del campionato ci pone sotto i riflettori ma, ancor più, di fronte al rischio di rovinare tutto». Perciò «sarà una gara da gestire molto bene, calcolando bene i rischi e facendo tesoro dei suggerimenti datici da Paolo. Vogliamo rimanere in testa e consolidare il vantaggio. Abbiamo un set-up ottimo, una macchina che va molto bene e si dimostra ogni volta molto competitiva. La squadra ci sta dietro con grande attenzione. Insomma, abbiamo le carte giuste per avere successo anche qui, ma non lo dico troppo ad alta voce», conclude altrettanto saggiamente Ciuffi.

La prima PS, ricordiamo, scatterà a breve alle 17:13, dopo il via ufficiale alle 16:00 dal centro della città di Palermo. La Targa Florio avrà inoltre una buona copertura mediatica, come avevamo avuto modo di approfondire.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati