Alessandro Foglio Bonacini (1980-2019)

L'elicottero su cui viaggiava si è schiantato

Alessandro Foglio Bonacini è morto in seguito allo schianto dell'elicottero su cui viaggiava, da solo, venerdì 3 Maggio.
Alessandro Foglio Bonacini (1980-2019)

Nella tarda mattinata di Venerdì 3 Maggio è venuto a mancare Alessandro Foglio Bonacini, in seguito allo schianto dell’elicottero su cui viaggiava nei pressi di Mantova. Non erano a bordo altre persone oltre a lui, né ne sono rimaste coinvolte in seguito all’incidente. Bonacini aveva 38 anni, lascia la moglie e due figli in quella che altri non si può definire se non una tragedia.

Il ricordo di chi lo ha conosciuto

Le indagini sono al vaglio per capire cosa possa aver fatto precipitare l’elicottero su cui Foglio Bonacini viaggiava (un Robinson R22 Beta 2), affittato vicino a Carpi. Oltreché pilota semi-professionista, dopo la laurea in economia a Parma è stato direttore finanziario di Cellular Italia sino al 2013. Si era in seguito dedicato all’apertura di una società che si occupava del commercio di auto di lusso e d’epoca. Il cordoglio è immediatamente arrivato da tutti coloro con cui Alessandro Foglio Bonacini aveva avuto modo di entrare in contatto grazie alla sua grande passione per le automobili ed il Motorsport.

«Bonacini aveva preso parte a diverse edizioni del Campionato Italiano Gran Turismo, l’ultima nel 2017 con la Lamborghini Huracan Super Trofeo dell’Imperiale Racing. La Presidenza e tutta la dirigenza di Aci Sport è vicina alla famiglia del caro Alessandro», si legge nella nota diffusa sul sito di Aci Sport Italia.

Diverse Case hanno fatto sentire la propria vicinanza alla famiglia ed a chi conosceva bene tanto il pilota quanto l’uomo, come Lamborghini Squadra Corse e Ferrari Corse. «Ci sono giornate nelle quali tutto sembra andare per il verso giusto. Poi all’improvviso arriva una notizia che ti sconvolge. Alessandro, che doveva essere qui a gareggiare, non è più tra noi. Ale aveva un sorriso sempre per tutti, anche quando le cose non andavano bene. E proprio con quel sorriso vogliamo ricordarlo. Un sorriso che ci accompagnerà per sempre. Ciao Ale!», le parole usate da Kessel Racing nel ricordare Foglio Bonacini.

Come riporta il sito del Blancpain, in un comunicato diffuso per ricordarlo, l’italiano è stato un pilota della categoria Pro-Am dal 2012 al 2016 correndo con Ferrari e Kessel. Ha saputo dimostrare il proprio talento con diversi piazzamenti a podio e vittorie, tra cui quella di Monza nel 2016 nell’Endurance Cup. La sua carriera ha guardato a molte serie, come le GT4, la Porsche Carrera Cup, il VLN ed il GT Italiano.

Tutta la Redazione di Motorionline si stringe attorno al dolore dei cari e degli amici di Alessandro.

Crediti Immagine Copertina: Blancpain

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati