WEC | 6 Ore di Spa-Francorchamps, Qualifiche: altro dominio Toyota con Kobayashi e Conway

G-Drive domina tra le LMP2

Altra pole position per Toyota nel FIA World Endurance Championship, che vedrà andare in scena la 6 Ore di Spa-Francorchamps domani.
WEC | 6 Ore di Spa-Francorchamps, Qualifiche: altro dominio Toyota con Kobayashi e Conway

Non ci sono sorprese a Spa-Francorchamps: la Toyota si conferma ancora una volta l’auto più veloce del plotone del FIA World Endurance Championship, con due tempi eccezionali fatti registrare da Kamui Kobayashi e da Mike Conway. In seconda posizione l’altra Toyota con Kazuki Nakajima e Sébastien Buemi.

FIA WEC – 6 Ore di Spa-Francorchamps, Qualifiche: LMP1 e LMP2

Sebbene la FIA abbia cercato di ridurre il gap tra le LMP1 ibride (Toyota) e gli altri prototipi LMP1, non c’è stata storia nelle qualifiche per la 6 Ore di domani. Kobayashi e Conway hanno rispettivamente fermato il cronometro sull’1’53”812 e sull’1’53”683, con un tempo medio di 1’53”747 e di ben mezzo decimo migliore dei compagni di squadra. Ciò nonostante, SMP Racing si è dimostrata realmente vicina alle auto giapponesi, con circa un secondo di svantaggio della #17 guidata da Sergey Sirotkin e da Egor Orudzhev, che aveva colto a sorpresa il 1° posto nelle prime libere. Segue in classifica la Rebellion #3 di Gustavo Menezes e Thomas Laurent, l’altra vettura di SMP di Stoffel Vandoorne e Vitaly Petrov e la seconda Rebellion di Bruno Senna e André Lotterer, con ByKolles solamente 12esima nella generale e in mezzo alle LMP2.

Parlando proprio delle LMP2, G-Drive Racing ritorna da dove aveva cominciato: pole position mai messa in discussione sui saliscendi delle Ardenne, con Jean-Eric Vergne e Job van Uitert che inaugurano quella che sembra essere un’ennesima conquista dopo l’edizione 2018. A seguire, le due vetture del Jackie Chan DC Racing – prima Gabriel Aubrey e Stephane Richelmi, poi quella di Will Stevens –, da DragonSpeed e dalla Signatech Alpine Matmut.

FIA WEC – 6 Ore di Spa-Francorchamps, Qualifiche: LMGTE Pro e Am

Seconda pole position stagionale per la Ford GT di Andy Priaulx e Harry Tincknell, col secondo bravo a segnare un ottimo tempo nei primi tentativi e il primo ritornato in pista successivamente, riuscendo a migliorare il proprio tempo. Aston Martin si accontenta del 2° posto con Alex Lynn e Maxime Martin, mentre BMW si assicura il 3° e il 4° posto. Male Porsche, settima e ottava, ma peggio è andata a Ferrari che chiude il gruppone delle LMGTE Pro. Tra le LMGTE Am, Dempsey – Proton Racing e Team Project 1 sono state beffate da TF Sport; comunque sia, una tripletta che fa bene a Porsche e che vede quindi Aston Martin e Ferrari fuori dalla cima.

FIA WEC – 6 Hours of Spa-Francorchamps, Qualifiche: classifica

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati