WRC | Rally Argentina 2019, Ott Tanak firma il miglior tempo nello shakedown [VIDEO]

I piazzamenti dello shakedown

Parte il Rally Argentina 2019 quinta tappa del WRC: si comincia dallo shakedown, che vede la riscossa di Toyota con Ott Tanak. La classifica e gli highlights video
WRC | Rally Argentina 2019, Ott Tanak firma il miglior tempo nello shakedown [VIDEO]

Tra la pioggia ed il fango si è aperto il programma del Rally Argentina 2019, quinto appuntamento del WRC. E tutto ovviamente è cominciato dallo shakedown di Villa Carlos Paz – Cabalango da 4,25 km, prima cartina tornasole del rally che sarà.

Il podio dello shakedown

I risultati perciò sono una indicazione suscettibile di cambi di fronte, ma intanto Toyota Gazoo Racing suona la carica e con Ott Tanak conquista il miglior tempo. È un segnale da soppesare considerando lo scivolone nella classifica piloti e costruttori dopo il Tour De Corse, con gli avversari che non sono stati certo a guardare. Subito dopo la Corsica, invece, la squadra di Tommi Mäkinen si è messa al lavoro per migliorare la Yaris WRC su sterrato grazie ai test svolti recentemente in Portogallo: la vettura ha subito qualche modifica per poter garantire la migliore trazione e grip, e nonostante la pioggia che ha reso la strade infangate (vedere il video in testa per credere) la Yaris WRC con Tanak segna il miglior riscontro cronometrico pari a 2:34.9, ottenuto già dal primo giro.

Secondo posto per Thierry Neuville con un ritardo di 7 decimi, con lo stesso tempo (2:36.9) di Kris Meeke, terzo su Toyota Yaris WRC. Il belga di Hyundai Motorsport ha dichiarato di volere sì la pioggia, elemento in cui è a suo agio, ma di non aspettarsi l’acquazzone che a tratti è caduto sulle prove speciali (tra l’altro a Neuville spetterà l’onore di aprire la strada dalla PS1). Il weekend, pare, sarà su questa falsariga, rendendo ancora più insidioso ed imprevedibile il Rally Argentina 2019.

Rally Argentina 2019, Shakedown: gli altri piazzamenti

Giù dal podio Sébastien Ogier con 2:36.1, anch’egli autore del miglior riscontro al primo giro. Il pilota Citroen è seguito in classifica da Teemu Suninen su Ford Fiesta WRC di M-Sport, quinto a tre decimi dal francese, con un crono registrato al terzo passaggio ai fini dei piazzamenti.

Pagano un po’ sul bagnato Dani Sordo (Hyundai), sesto, ed Esapekka Lappi, Citroen, che non va oltre il settimo posto e resta sempre un po’ attardato rispetto al compagno di squadra Ogier (l’unica volta che lo ha sopravanzato, in Svezia, è stato perché il francese ha subito un ritiro). Ottavo posto per Jari-Matti Latvala, anello debole delle prestazioni Toyota in questo shakedown, mentre la top ten si chiude con Andreas Mikkelsen (Hyundai) ed Elfyn Evans (M-Sport).

Undicesimo posto assoluto e primo nel WRC2 Pro per Mads Ostberg su Citroen C3 R5, seguito dal collega di categoria Gus Greensmith su Ford Fiesta R5 e il diciottenne Marquito Bulacia su Skoda Fabia R5.

Rally Argentina 2019, Shakedown: la top ten

POS.PILOTAVETTURATEMPO
1.Ott TänakToyota Yaris2min 34.9sec
2=Thierry NeuvilleHyundai i20+0.7sec
2=Kris MeekeToyota Yaris+0.7sec
4.Sébastien OgierCitroën C3+1.2sec
5.Teemu SuninenFord Fiesta+1.5sec
6.Dani SordoHyundai i20+2.4sec
7.Esapekka LappiCitroën C3+2.8sec
8=Jari-Matti LatvalaToyota Yaris+3.4sec
8=Andreas MikkelsenHyundai i20+3.4sec
10.Elfyn EvansFord Fiesta+3.6sec

Si parte con la competizione del Rally Argentina 2019 dalla mezzanotte di oggi (orario italiano) con la superspeciale di Villa Carlos Paz da 1,90 km, mentre domani si entra nel vivo con altre sette PS: qui il programma completo.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati