WTCR | BRC Racing Team punta a un altro successo in Ungheria

Tarquini 3° in classifica

BRC Racing Team vuole cogliere un altro successo in Ungheria, secondo appuntamento del FIA WTCR.
WTCR | BRC Racing Team punta a un altro successo in Ungheria

Hyundai Motorsport e BRC Racing Team nutrono grandi speranze per il secondo appuntamento del FIA WTCR, ospitato questo fine settimana in Ungheria. Dopo la vittoria di Gabriele Tarquini in Gara 2 in Marocco, la squadra punta a un altro successo.

Il difficile weekend in Marocco

Nello scorso appuntamento a Marrakech, primo round di stagione, Tarquini è riuscito a portare la sua vettura alla vittoria nella seconda gara a griglia invertita. Mentre continua la sua difesa del titolo, si assesta al terzo posto nella classifica piloti, con il compagno di squadra Norbert Michelisz in dodicesima posizione. BRC Hyundai N Squadra Corse è ora terza nella classifica Team. I due piloti di BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team, invece, hanno avuto un weekend difficile a Marrakech, causa alcuni inconvenienti tecnici. La squadra è al momento decima nella classifica team, con Augusto Farfus e Nicky Catsburg rispettivamente 14° e 18° della classifica piloti. BRC Racing Team si concentra ora sull’Hungaroring, che si è rivelato già terreno fertile in passato: nell’edizione 2018, Tarquini e la star locale Michelisz occuparono i primi due gradini del podio di Gara 3. Michelisz è il detentore del record di giro nel WTCR sul circuito di 4.381 metri, grazie ad un tempo impressionante nelle qualifiche dello scorso anno.

Il commento di Gabriele Rizzo

Il Team Principal del BRC Racing Team, Gabriele Rizzo, commenta: «Quello ungherese è il primo circuito tradizionale dell’anno, e rappresenta una sfida del tutto diversa dal Marocco. Abbiamo mostrato un buon passo all’ Hungaroring in passato con la Hyundai i30 N TCR, e vogliamo anche questa volta dare soddisfazione ai numerosi fan di Norbi. Speriamo in un buon weekend con quella che sappiamo essere un’auto in grado di concorrere per il titolo».

Le dichiarazioni dei piloti

Gabriele Tarquini: «L’Hungaroring è uno dei migliori circuiti al mondo. Sarà importante disputare un buon weekend. Lo scorso anno è stata una fantastica esperienza con ottimi risultati per me. Il target sarà dare il massimo per cercare di raccogliere punti importanti per il campionato».

Norbert Michelisz: «L’Ungheria è il momento più importante della stagione per me, è sempre fantastico correre davanti ai miei fan. Spero in un buon risultato, abbiamo tutte le carte in regola, e già lo scorso anno siamo andati molto forte. Mi auguro di vedere tanti supporter al nostro fianco durante il weekend!».

Augusto Farfus: «L’Ungheria è il primo vero circuito della stagione. È un posto che amo, ho sempre corso bene qui in passato. Sto ancora imparando a conoscere il campionato WTCR, ma non vedo l’ora di scendere in pista e fare del mio meglio».

Nicky Catsburg: «Quella dell’Ungheria è una grande gara, non vedo l’ora di correre. Il circuito è fantastico e Budapest è una bellissima città. Si respira una bella atmosfera, e ci sono tantissimi fan di Norbi Michelisz. Sono entusiasta di riprendere da dove ho lasciato e accumulare punti importanti».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati