ELMS | 4 Ore di Le Castellet, Gara: la strategia premia DragonSpeed

Decisivo l'ultimo pit-stop

DragonSpeed vince la gara di apertura dell'European Le Mans Series a Le Castellet.
ELMS | 4 Ore di Le Castellet, Gara: la strategia premia DragonSpeed

Non è G-Drive Racing a trionfare: questa è la notizia che arriva da Le Castellet per il primo appuntamento dell’European Le Mans, dove a vincere è invece stata l’Oreca 07 motorizzata Gibson #21 di DragonSpeed, che ha capitalizzato la propria strategia nell’ultima ora di gara.

ELMS – 4 Ore di Le Castellet, Gara: LMP1 e LMP2

Ben Hanley, che era rientrato ai box quando mancavano 40 minuti al termine, è riuscito a sopravanzare il prototipo #30 di Duqueine Engineering che è stato costretto a uno splash-and-go a 25 dalla fine, retrocedendo poi in quarta posizione in uscita pit-lane. Il successo è dunque di Hanley, Henrik Hedman e James Allen, che hanno preceduto Paul-Loup Chatin, Paul Lafargue e Memo Rojas sull’Oreca #28 di IDEC Sport, mentre Richard Bradley è riuscito ad agguantare il podio per Duqueine grazie a un sorpasso ai danni di Norman Nato sulla LMP2 di G-Drive; i primi quattro equipaggi classificati hanno comandato durante le 4 ore, filate via lisce senza grossi incidenti in pista. Tra le LMP3, Oregon non è riuscito a concretizzare la pole position di Damiano Fioravanti, perdendo posizioni fin dalla partenza e concludendo poi al 4° posto. La vittoria è andata alla Norma M30 #17 di Ultimate, con Matthieu Lahaye che ha piazzato il colpo vincente su Jens Petersen quasi al termine; Eurointernational si è quindi classificata seconda, raggiunta sul podio dalla Ligier #19 di Inter Europol Competition.

ELMS – 4 Ore di Le Castellet, Gara: LMGTE

Bellissima la vittoria di Alessandro Pier Guidi, passato sotto la bandiera a scacchi davanti a tutti e regalando così il successo a Luzich Racing. L’italiano, in squadra con Fabien Lavergne e Nicklas Nielsen, ha preceduto le donne di Kessel Racing; Rahel Frey, Michelle Gatting e Manuela Gostner hanno colto un ottimo podio, dopo aver gestito al meglio la corsa. A completare i primi tre la Porsche del Dempsey-Proton Racing.

European Le Mans Series – 4 Hours of Le Castellet, Gara: classifica

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati