Renault Clio Cup Italia | Mugello 2019: Anteprima e Orari del Weekend

Si attende una grande stagione tra big e rookie

Sei appuntamenti per le Renault Clio Cup, cui si affianca la Press League, sui migliori circuiti italiani.
Renault Clio Cup Italia | Mugello 2019: Anteprima e Orari del Weekend

Questo weekend (13-14 Aprile) la Renault Clio Cup Italia si appresta ad accendere i motori, con una stagione 2019 che vede sia vecchie conoscenze sia giovani promesse. Durante l’inverno si sono conseguiti diversi “colpi” di mercato interessanti, che andremo a riassumere di seguito.

Programma e Orari

Sabato
– Prove Libere 1 (20 minuti)
– Prove Libere 2 (20′)
– Qualifica 1 (Ore 15.50 – durata 20′)
– Qualifica 2 (20′)

Domenica
– Gara 1 (Ore 10.15)
– Gara 2 (Ore 15.55)

Le varie sessioni, incluse le gare, potranno essere seguite in diretta streaming sul sito www.renaultsportitalia.it.

Jelmini ci riprova, chi sarà il suo diretto avversario?

Dopo aver conquistato il titolo di vice-campione della Renault Clio Cup Italia 2018, non senza un po’ di amaro in bocca date le ottime prestazioni, Felice Jelmini si presenta con la vettura preparata da Composit Motorsport. La vera domanda, di cui ci è alquanto difficile rispondere a priori, è chi si opporrà al classe ’95 dopo che Simone di Luca non sarà ai nastri di partenza. Come compagno di squadra potrà contare su Fabrizio Ongaretto, pilota di grande esperienza con le Clio. Terza vettura assegnata infine a Paolo Felisa, che comprerà nella classe Gentleman. Le premesse per portarsi a casa il trofeo come miglior Team sembrano dunque essere più che buone.

Parlando di rivalità ci spostiamo su Faro Racing, che pochi mesi fa con il già citato di Luca ha trionfato. I sedili saranno rispettivamente occupati da Andrea Mosca ed il semi-debuttante Luigi Luzio (in quanto ha disputato il weekend di Misano), classe 1970. Sulla carta una disputa impari, ma la Clio Cup è sempre piena di sorprese dunque vedremo se la squadra guidata da Fabrizio Paolo Tablò terrà alto il nome in questo 2019!

Team Oregon ed Essecorse: gli osservati speciali

Proseguendo nella disamina di concorrenti e squadre una delle principali forze per la Renault Clio Cup Italia 2019 potrebbe essere Oregon Team. La scuderia lombarda ha infatti puntato sul mistero e sulle giovani promesse: da una parte “Due” (questo il suo nome sulla fiancata della Clio R.S. 16), che già nel corso del 2018 ha raggiunto risultati di rilievo, dall’altra l’appena 16enne Francesca Raffaele. I patron di Oregon Jerry Canevisio e Piergiorgio Testa scommettono così sulla rookie che arriva dall’esperienza dei kart. Un fattore molto utile dal momento che molti piloti hanno ritenuto le Clio proprio vicine a tali mezzi per la loro guidabilità. Una terza vettura sarà inoltre messa a disposizione dei giornalisti-piloti per la Press League, che vedrà la nostra testata scendere con la figura di Gianluca Mauriello nella tappa di Misano (13-14 Luglio).

Passando invece in casa Essecorse, con la sesta stagione di fila nel campionato tricolore monomarca, la squadra guidata da Stefano Secci punterà ancora in alto e lo farà con Matteo Poloni e Marco Parisini, entrambi già precedentemente legati alla formazione emiliana. Se il primo punterà alle vette alte della classifica, il secondo cercherà di fare bene nella classifica Gentlemen, forte anche dell’esperienza accumulata negli ultimi due anni proprio con Essecorse.

Ma occhio anche agli altri

Gli altri nomi non sono comunque da meno, anzi. Tra le giovani promesse che nel 2018 hanno molto ben figurato c’è Filippo Distrutti, 21 anni da poco compiuti, che disputerà la stagione della Renault Clio Cup Italia sotto l’egidia di NextOneMotorsport. «Torno in pista con un obiettivo preciso» – aveva già spiegato Distrutti – «Voglio conquistare il titolo Rookie che mi è sfuggito per due anni di seguito, dando però uno “sguardo” anche alla classifica assoluta».

Per Explorer Motorsport vi sarà invece Giacomo Trebbi, 28enne romagnolo che proprio sul circuito di casa aveva ben figurato con un 3° posto. Una conferma arrivata sul filo del rasoio (solo il 3 Aprile) ma che consentirà al pilota di compiere un’intera stagione per affinare la propria abilità ed esperienza con le piccole ma aggressive Clio.

Segnaliamo infine per il Team Sirio Motorsport la conferma di Ercole Cipolla, impegnato anche nel 2019 nella categoria Gentleman. «Punto alle posizioni di vertice della classifica Gentleman», aveva commentato Cipolla. «Questo per me sarà il secondo anno nella Clio Cup Italia ed è arrivato il momento giusto per divertirsi sul serio».

Prosegue il proprio impegno la MC Motortecnica, con la novità di una terza vettura fissa per “Saetta McQueen”, che va a raggiungere così Massimiliano Danetti e Lorenzo Vallarino. A questi va aggiunto anche il team austriaco Mair Racing Osttirol con Sandro Soubek.

Premio al miglior poleman

Una novità di quest’anno, escludendo piloti e team questa volta, è rappresentata dal trofeo assegnato di volta in volta al poleman e messo in palio da RCI Banque, main sponsor sulla vettura riservata alla Press League.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati